Letterina a Battista Ghiggia

Pubblicità

Di

Caro Battista, 

l’affaire della segretaria frontaliera giova alla tua campagna elettorale quanto la scoperta dell’amante di un papabile durante il conclave.

Sono dure verità. Lo so.  

So come devi sentirti dopo essere stato sputtanato a mezzo stampa in ogni angolo del Cantone: asfaltato!

È una situazione spiacevole e io voglio aiutarti a comprendere, con tatto e garbo, i tuoi errori. Le cazzate fatte che hanno provocato il precipitare degli eventi.

Tanto per cominciare, la tua replica è stata disastrosa. 

Porca miseria, Battì, che non sei Perry Mason potevo anche intuirlo, ma qui siamo al livello di Pamela Prati.

Tu dici che non c’erano residenti idonei a ricoprire la posizione. Ci sta, per carità.

Pensavo che ti occupassi di equazioni diofantee irrisolte, della teoria del multiverso o  della traduzione di ” Finnegans Wake “, e invece no: ho scoperto che fai l’avvocato e che cercavi una segretaria.

Per Dio, Battista, una segretaria deve rispondere al telefono, dattilografare e servire il caffè. Se rispondevi con:” Ho scelto lei perché sa fare il frappuccino ” risultavi più credibile.

Poi. Militi nella Lega, il Movimento del cazzo duro per antonomasia, e cosa fai? Assumi i fronta. Scusa Battista, ma è un po’ come se Mordasini si mettesse a urlare: ” Porti chiusi! “, eh! Non sei più credibilissimo, eufemisticamente parlando.

Infine. Tu, come tutti, hai il sacrosanto diritto di fare ciò che meglio credi, ma ecco, se vuoi farti i cazzi tuoi forse la politica non è la scelta migliore.

Con affetto

Cindy 

P.S: una mia amica di Monza è laureata in economia e sta cercando lavoro nel luganese; non è che puoi aiutarla?

Cindy Martinoni

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!