Lisa Bosia, forte riduzione della pena

Di

Da 80 a 20 aliquote, mantenendo una sanzione poco più che simbolica, il risultato del processo d’appello che vedeva imputata l’ex deputata PS Lisa Bosia, per avere aiutato degli immigrati a proseguire per la Germania attraversando la Svizzera.

Una sentenza, che se non ribalta, ridimensiona di tre quarti la precedente. Leggiamo dal sito di RSI News:

“…nella sentenza del 15 ottobre la corte giudica l’imputata colpevole di aiuto all’entrata e alla partenza illegale, ma la proscioglie dall’accusa di aiuto al soggiorno illegale perché le permanenze in casa dell’ex granconsigliera, quando ci furono, furono brevissime: una notte prima di proseguire il viaggio.

La pena viene quindi ridotta a 20 aliquote da 110 franchi, sempre sospese. Lo Stato pagherà parte dei costi processuali ma non dovrà versare il franco di risarcimento simbolico richiesto.”

Una riduzione di tre quarti della pena che, clamorosamente, dà parzialmente ragione all’imputata. Lisa Bosia ha già peraltro annunciato che farà un ulteriore ricorso al tribunale federale.

Questo per dimostrare che le sue ragioni erano chiare e che il diritto delle persone travalica a volte quello di leggi ingiuste. Già la precedente sentenza, nonostante tutto, aveva tenuto conto dei motivi umanitari ed era risultata decisamente leggera (leggi qui sotto)

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!