Gaszebo – Gli eventi in Ticino dal 29 novembre al 5 dicembre

Di

“Ha il cilindro per cappello, due diamanti per gemelli, un bastone di cristallo, la gardenia nell’occhiello e sul candido gilet, un papillon, un papillon di seta blu.” Ecco. Se un po’ vi riconoscete nell’uomo in frack di Domenico Modugno e vi sentite così anche a dispetto dell’abito che state indossando, abbiate fiducia perché nei primi giorni di ottobre non mancheranno le occasioni per sfoggiare la vostra innata eleganza. Sette appuntamenti sette che fanno assolutamente al caso vostro. Senza dover vagare spersi per la città, oltre la mezzanotte, ma sicuri di andare dritti dritti al punto. GASzebo è qui per farvi da GPS. E allora via tranquilli con le nostre illuminati tracce d’agenda. E se casomai vi venisse voglia di scrivere per segnalarci ciò che più vi garba fatelo con un’email a gentecheaccende@gmail.com!

Venerdì 29 novembre 2019 “Mercato delle pulci a Lugano”

I mercati delle pulci sono spesso frequentati da collezionisti, curiosi e turisti. Le categorie di oggetti collezionabili che si possono trovare in un mercato delle pulci variano da vecchi dischi in vinile, medaglie e altri articoli militari, vecchi numeri di giornali e riviste, fino ai Puffi o le sorprese degli ovetti Kinder. Quello di Lugano, come d’abitudine, si svolge al Centro esposizioni Lugano. Accoglie su 2000 mq di superficie un centinaio di espositori con articoli di seconda mano, vintage griffato e molto altro ancora. Girare per le bancarelle dei mercati delle pulci in cerca di affari è un passatempo piuttosto popolare. Sull’arco di tutto il finesettimana e fino a domenica alle 19.00.

www.lugano.ch

Sabato 30 novembre 2019 “Talita Kum alla Cambusateatro ”

Riserva Canini, una tra le più interessanti compagnie di teatro di figura contemporaneo sarà in scena a Locarno alle 20.30 con lo storico spettacolo “Talita Kum”, considerato unanimemente il capolavoro della compagnia: vincitore di cinque premi nazionali e internazionali, dal debutto nel 2012 continua a sorprendere pubblico e critica per la raffinatezza del gioco teatrale e dell’illusione, in cui il confine tra pupazzo e animatrice viene annullato dall’impossibilità di distinguere, fino alla fine, chi sia uno e chi sia l’altro. Attraverso l’animazione di una marionetta a taglia umana “Talita Kum” conduce nel fitto mistero del doppio: la polarità dell’essere umano, il contatto intermittente con l’altro da sé. Doppiamente da non perdere!

www.cambusateatro.com

Domenica 1 dicembre 2019 “L’officina dei ricordi a Cadro”

Siete pronti ad intraprendere un percorso e viaggiare tra odori e memorie? Quale legame c’è tra olfatto e memoria? All’interno dello spazio si potrà sperimentare come l’evanescente e invisibile scia degli odori scolpisce le pieghe della nostra memoria. Un odore può deliziarci, eccitarci, allontanarci, può anche spingerci ad un abbraccio o suscitare tristezza. Se vissuto, rimarrà impresso per sempre in noi. E allora che odore ha la vostra felicità? E l’infanzia? Il vostro amore? Provate ad annusare e rivangare i solchi della vostra memoria. Il laboratorio è accessibile liberamente, nei fine settimana saranno proposte animazioni sul tema.  Alle 14.00 o alle 18.00 all’Ideatorio di Cadro. Il magico viaggio olfattivo ha una durata di circa venti minuti.

www.ideatorio.usi.ch

Lunedì 2 dicembre 2019 “The Allan Harris Band al Teatro del Gatto di Ascona”

In collaborazione con la rassegna “Fra jazz e nuove musiche” e in diretta su Rete Due, a partire dalle 20.45, sarà di scena Allan Harris artista di classe mondiale accolto con grande entusiasmo da pubblico e critica anche in Europa, e in particolare ospite assiduo a Umbria Jazz, il cantante, chitarrista e compositore di Brooklyn Allan Harris rappresenta la quintessenza della vocalità jazz. Il mondo a cui si richiama è quello dei crooner, un genere che oggi non è molto prolifico, almeno a questi livelli, di cui Harris ne ha ripreso lo stile garbato, mai sopra le righe, sempre elegante. La sua voce è davvero unica: è calda come quella di Tony Bennett, possiede il senso del ritmo e del fraseggio di Sinatra e l’eleganza di Nat King Cole. Allan Harris ha dedicato il suo ultimo disco – ne ha incisi finora quattordici – a “The Genius of Eddie Jefferson”, uno degli inventori del “vocalese”.

www.allanharris.com

Martedì 3 dicembre 2019 “Villaggio di Natale a Lugano”

Quest’anno il “Villaggio di Natale” allestito in Piazza Manzoni sarà ancora più natalizio per via della presenza di tanti piccoli gnomi giunti in città per addobbare e preparare il Natale. Perciò sarà divertente andare alla ricerca degli gnomi nascosti tra le casette del mercatino, oppure sorprenderli mentre caricano i balocchi per i bambini, o assisterli mentre impastano i biscotti di natale, o cercarli nelle loro piccole dimore tra gli alberi. I più piccini potranno poi immergersi in uno spazio a loro dedicato a misura di… gnomo. E potranno imparare qualcosa in più sulla vita di queste insostituibili creature dei boschi!All’interno del villaggio gnomesco anche un caldo e magico chalet dove verranno organizzate tante divertenti attività per i più piccoli: lavoretti manuali, racconti e spettacoli di magia e musicali, l’angolo truccabimbi, golose merende e l’immancabile foto con Babbo Natale il ventiquattro di dicembre. Dalle 11.00 alle 19.00.

www.luganocittadelnatale.ch

Mercoledì 4 dicembre 2019 “Mercalibro a Bellinzona”

Il tema di questo mese è: “Leggere è andare incontro a qualcosa che sta per essere e ancora nessuno sa cosa sarà”. La citazione è di Italo Calvino. Ogni primo mercoledì del mese, come accade ormai da anni, la Piazza Giuseppe Buffi di Bellinzona (Ex Piazza Magoria), come per magia si anima grazie al mercato del libro usato. A prezzi accessibili per ogni borsellino potrete trovare libri usati e di seconda mano, fumetti, riviste, dischi in vinile, francobolli, stampe, figurine, cartoline, ecc. Libri che, grazie a Mercalibro, trovano una seconda o terza vita liberandosi dall’incubo di finire al macero o peggio di venir trasformati in carta igienica. Anche perché la legge del contrappasso in certi casi è davvero crudele. Il macero se ne infischia di autori, presunti messaggi, di esperienze raccontate e di emozioni. Ecco perché grazie a questo mercatino del libro usato, senza alcuna trasformazione né consumo di energia e senza inquinare le acque, i libri tornano al loro vecchio splendore trovandosi un nuovo proprietario disposto a leggerli e a scongiurare il pericolo di una loro fine indecorosa. Perché un buon libro… è sempre un buon libro! Dalle 10 del mattino alle 19 di sera.

www.ondemedia.com

Giovedì 5 dicembre 2019 “Gioconda e/o Monna Lisa al Liceo di Bellinzona”

Anche quest’anno, il Liceo di Bellinzona e la Fondazione Sasso Corbaro per le Medical Humanities non se sono rimasti con le mani in mano ma hanno organizzato un ciclo di conferenze, di proiezioni cinematografiche, di appuntamenti teatrali e musicali, che ha quale filo rosso – per la seconda volta consecutiva – il tema “Corpo (e anima)”. E proprio come l’anno scorso, l’argomento scelto verrà affrontato e trattato da prospettive diverse, coinvolgendo parte delle materie insegnate: dalle scienze sperimentali alle scienze umane, dalla biologia alla fisica, dalla storia alla storia dell’arte, dalla musica alla letteratura. Stavolta l’incontro in programma alle 18.00 nell’aula multimediale del Liceo di Bellinzona è dedicato all’annosa questione del nome relativa al capolavoro più celebre di Leonardo da Vinci, la cosiddetta “Gioconda e/o Monna Lisa”. Già. Ma cosa si cela davvero dietro a queste due differenti definizioni?

www.liceobellinzona.ti.ch

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!