Robbiani e quelle targhe grigionesi

Di

L’ufficio controllo abitanti ha notato un esodo importante di cittadini che trasferiscono il proprio domicilio nel Canton Grigioni? Quanti negli ultimi due anni? Quali controlli si fanno a livello di domicilio fittizio? Negli ultimi due anni quante persone sono state pizzicate con un domicilio fittizio? Quali controlli si fanno affinché Mendrisio non diventi un comune “bucalettere”? Negli ultimi due anni quanti sono stati pizzicati a usare questo espediente truffaldino per poter pagare meno imposte?

Di fronte alle questioni sollevate, alle interrogazioni e alle interpellanze del sciur Robbiani da Mendriis, ogni volta un po’ di più, a lasciarci di stucco è il fatto che ce n’è davvero per tutti. Sempre vigile e sull’attenti. In barba perfino a certe tradizioni che i mendrisiensi li vorrebbero come dei durmioni (dormiglioni). Il loro soprannome in dialetto. Il Massimiliano, lui, invece vede e provvede. Lui no. Non dorme mica in piedi.

Manco fosse una divinità locale, una roba tipo la Madonna addolorata del Magnifico Borgo. Alla quale nulla (ma proprio nulla) sfugge. Tanto meno le targhe delle auto che circolano per le vie di Mendrisio. E, quando parliamo di targhe, la distinzione da farsi non è solo tra quelle di chi sta al di qua o di là della ramina. No. Perché chi l’ha detto che il nemico è sempre e solo fuori di noi?

Talvolta potrebbe nascondersi sotto mentite spoglie e sgommare per le vie del tuo quartiere, nella vostra città, esibendo una targa confederata, certo, ma non esattamente quella giusta. Sempre più di frequente, stando all’occhio vispo e attento del Massimiliano Robbiani, a Mendrisio si notano auto targate Grigioni. Così, mica per malignare, ovvio, ma qualche dubbio al tenace mastino della Lega non poteva non sorgere. Ed è proprio per questa ragione che, il Robbiani consigliere comunale, in un’interrogazione al suo Municipio ha chiesto di verificare la faccenda. Provando a svelare il mistero dei troppi veicoli grigionesi in circolazione tra via Giuseppe Motta e via Vignalunga.

Vengono effettuati controlli sulle residenze fittizie visto che le vetture sono a Mendrisio sono “le stesse viste tutti i giorni della settimana”“È evidente che molte persone pur avendo preso il domicilio nel Canton Grigioni continuano ad abitare e avere il proprio centro d’interesse da noi – puntualizza accorto il segugio – Non è escluso, anzi, lo ritengo molto probabile, che molte persone, per poter pagare meno imposte hanno aperto una ditta bucalettere”.

Accidenti, però. Questo vorrebbe dire che, tra i dormioni, ce n’è anche di malandrini, mica poi così morti di sonno, in fondo. Casomai pronti a far di tutto pur di pagare meno tasse, per foderarsi i cabasisi d’oro. Talvolta il nemico è davvero anche dentro di noi. È il nostro vicino di casa. Che pensa di essere il furbetto del quartierino. Del resto, caro Massimiliano, tutto il mondo è paese. Perfino l’inquilino della Casa Bianca, di recente, ha detto addio a New York e, per pagare meno tasse, Donald Trump ha deciso di trasferire la propria residenza a Palm Beach in Florida. Ma, tu, non disperare e continua a fare le tue belle domandine che prima o poi, in RSI, un posto da redattore di quiz si libera sicuro. Perché far domande di mestiere è una gran bella professione. Ci vuole un certo talento. E almeno lì le soluzioni, vedrai, ci sono sempre.

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!