Sirica e Caprara, volano scintille

Di

Che il presidente liberale, da tradizione, sia simpatico come la sabbia nelle mutande è un fatto acclarato come la rotazione terrestre. Il buon Bixio al suo comitato cantonale non si smentisce e spara un po’ addosso a tutti.

È Fabrizio Sirica, vicepresidente del PS a mandare un messaggio chiaro al liberale: “…Il vento tira verso la giustizia sociale e ambientale, e come Partito Socialista continueremo a portare avanti una politica coerente e chiara. Abituatevi.” Sirica affida ai social il suo pensiero, dove fa il contropelo a Caprara:

IL PLR HA PERSO LA BUSSOLA Durante il comitato cantonale del PLR il Presidente Bixio Caprara ne aveva per tutti. Così come ha fatto il suo candidato Merlini qualche giorno prima, ha attaccato Marina Carobbio, dicendo che “esser donna non basta”, che prima vengono progetti e idee. Come se Marina nella sua carriera, che l’ha fatta addirittura eleggere prima cittadina svizzera, non avesse dimostrato importantissime competenze e capacità.

Un attacco vuoto, al limite del sessismo! Ha poi definito il Partito Socialista “inaffidabile”, colpevole di non essersi piegato acriticamente a quel patto di Governo che come partito e come gruppo parlamentare non abbiamo mai discusso, né avallato. Ma se per il PLR essere inaffidabili significa non voler regalare a grosse imprese e super ricchi 150 milioni di sgravi, allora son fiero di esserlo.

Da dove arriva tutta questa aggressività? Quell’atteggiamento bellicoso racchiuso nello slogan “combattere” di Merlini? Il PLR ha perso la bussola, è ormai solo un partito che gestisce il potere e amministra. E alla popolazione, finalmente, questo non va più bene. Lo dimostra la perdita di seggi in GC e il tonfo delle federali. Il loro attaccare tutto e tutti viene dalla paura di perdere anche il seggio agli Stati. Sono lontani i tempi del partitone caro Caprara, dove li piazzavate tutti e si controllavano voti e persone. La mia generazione (e non solo) ha voglia di cambiamento, di visione, di valori! Cosa rappresenta oggi un partito che si fonda sulla laicità ma che per le poltrone si allea con un partito di ispirazione cristiana? Che valore e spazio dà alla scuola pubblica, quando mette investimenti milionari nella formazione come contropartita agli sgravi? Che visione ha della giustizia, quando nella riforma fiscale permette alle aziende di aumentarsi l’imposizione à la carte in modo da poter eludere nuovamente normative internazionali? Che politica è quella in cui volevate trascinarci, quella del tu fai un favore a me e io a te? Come se affossando investimenti sulla scuola faceste un dispetto a Bertoli o al Partito Socialista.

No, quello che fate è un danno agli allievi! Il vento tira verso la giustizia sociale e ambientale, e come Partito Socialista continueremo a portare avanti una politica coerente e chiara. Questo Caprara lo sa e lo teme. Come ho detto in parlamento: abituatevi.”

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!