Un Salvini della Madonna

Di

Quando pensate di avere visto e sentito tutto, quando pensate di avere raccolto le ultime bassezze che la politica sia in grado di servire su vassoi d’argento, quando pensate che oltre quel limite non si va, dovete ricredervi.

Non siamo nella repubblica iraniana o in un territorio controllato dai talebani, ma a Porta a Porta di Bruno Vespa, con ospite l’immancabile Salvini. Quello che nonostante l’uscita dal governo è sempre ben presente in salotti compiacenti. Nella sua ultima boutade, Salvini fa una cosa grave, supera quello che è il ridicolo, almeno per noi, gente laica e ragionevole, per parlare alla parte del popolo misera, quella che si inginocchia di fronte a i santi e chiede la grazia a San Gennaro.

Conte sta mentendo, ha detto Matteo Salvini, e lui lo sa perché a suo dire ha ricevuto una sorta di messaggio dalla Madonna di Medjugorje. Se noi ridiamo, di sicuro ci sono legioni di creduloni che se non credono in dialoghi diretti con la Madre Celeste, di sicuro pensano che il loro “capitano” abbia una specie di investitura divina.

Che lo stesso pontefice abbia espresso dubbi nei confronti del culto della cittadina bosniaca è un dato di fatto, ma ormai Bergoglio, che ha posizioni cattoliche legate alla genuinità religiosa francescana, è un nemico. Questo lo mette all’indice tra le orde salviniane, e di conseguenza non è più l’autorevole capo della Chiesa cattolica ma, come addirittura è arrivato a scrivere Antonio Socci, giornalista e conduttore televisivo, una pedina del PD.

Ricapitoliamo. Salvini, campione della fede parla con la Madonna. Papa Bergoglio, massima autorità della Chiesa, sarebbe asservito al PD. Perché? Beh, perché ha criticato la strumentalizzazione mariana da parte del ducetto leghista, cosa anche abbastanza ovvia.

Apriti o cielo. Torniamo a Socci, che nel suo delirio scrive:

“…Ma al di la di questo, il popolo cattolico (quello di destra e sovranista NdR) è rimasto sconcertato. Si chiede: perché si bastona con questa veemenza chi affida il Paese alla Madonna e non si è fatta nessuna opposizione alle leggi laiciste dei governi PD, anzi, si è fatto votare quel partito?”

Se domani Salvini uscisse di casa a cavallo di un destriero immacolato con la corazza lucente e uno stendardo con scritto “in hoc signo vinces” non ci stupiremmo più di tanto. Giovanna d’Arco in fondo, nel nome di Gesu liberò la Francia dagli inglesi.

Ah…pensavate fosse roba da medioevo? Sbagliato, il medioevo è qui e forse non se n’è mai andato.

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!