Parole liberatorie

Pubblicità

Di


Era stata una scopata noiosissima. Adelaide si era addormentata a metà, mentre Andrea gliela leccava”. È l’incipit dell’ultimo libro di Veronica Pivetti. Una scrittura diretta, senza peli sulla lingua, a volte grassa e volgare. Ma decisamente liberatoria. Dopo il primo attimo di stupore, in realtà uno schiaffo in pieno viso, mi sono messa a ridere. E ho continuato a divertirmi leggendo. Ho apprezzato la scelta della Pivetti di affrontare il tema sesso senza pudore, usando parole crude, dirette, che non appartengono solo al mondo maschile, ma anche a noi donne. Perché il sesso è anche femmina e a volte vogliamo poterlo vivere così, senza paura di essere giudicate zoccole. Diciamolo, cazzo!

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

NO,GRAZIE!