Siamo angeli

Di

Ho passato una mattinata coi miei genitori in una sala d’aspetto piena di persone anziane, tutte sedute ad aspettare il loro turno. Una banale operazione di cataratta. Le infermiere si occupano di loro, ogni tanto alzando il tono di voce, perché purtroppo alcuni non sentono più bene, ma sempre con un’attenzione sincera ed una gentilezza squisita. Non sono un numero, lo percepisci in modo chiaro, sono ancora persone. La vicina di casa che aiuta la donna ad infilarsi il cappotto. La donna che si lascia fare, con imbarazzato stupore e gratitudine sul suo volto. L’infermiera la saluta con un sorriso: “Buona giornata, signora Rosa, la aspetto settimana prossima, stia bene e prenda le medicine, mi raccomando”. Lei però non ascolta, i suoi pensieri sono tutti per la vicina: “Lei è il mio angelo, oggi si occupa di me”. Non sono soli, non siamo soli. C’è ancora umanità a questo mondo, in fondo basta poco per dimostrarlo. 

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!