Ho amato tutto

Di

Sanremo è la foto di un Paese, ma ogni tanto c’è qualcosa che scontato non è e che riluce come una perla in mezzo ai sassi. La canzone di Tosca è tutto questo: parla d’amore, sì, ma non è retorica, un’interpretazione magistrale, una cantante elegante e una melodia malinconica che ricorda “La canzone dei vecchi amanti” di Brel. E come con Brel anche qui ti perdi nelle parole, che ti rimangono appiccicate addosso e ti coccolano per tutto il giorno. Parole come “Con te ho riscritto l’alfabeto/Di ogni parola stanca il significato. Tu sei l’unica messa a cui io sono andata”. E quando pensi ti abbia fatto provare tutte le emozioni, la canzone finisce con un sospiro, niente acuti, solo un sospiro. E in quel sospiro c’è tutto.

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!