Ode al Grande Morisoli

Di

Io sono sinceramente impressionato dall’impresa di Morisoli di questo weekend.

Non lasciatevi ingannare che sia oggi il J.Ax di Pamini se Pamini fosse Fedez: c’è stato un tempo dove Morisoli era Joaquin Phoenix imperatore Commodo e non Joker (così come c’è stato un tempo dove J. Ax scriveva “chupa il mio pao e porcodao” e non tormentoni estivi).

Morisoli è uno che ha una conoscenza dei mezzi legislativi e politici impressionante e la mette al servizio del suo obiettivo finale da cui in anni non ha mai tolto gli occhi: distruggerci tutti. Ne ha passata di ogni: dal potere vero a dover cantare slogan UDC vestito da pollo, il tutto per arrivare alla sua vittoria più grande, quel battito d’ali di farfalla nella costituzione che si trasformerà in un uragano di privatizzazioni, Comano compresa che non si è inculata di pezza la faccenda (imparino quelli che si stufano e se ne vanno frignando al primo ostacolo).

Perché Morisoli è cosi: ti fa il verbal klint con i grafichetti scemi con le montagne, i Morisoli Welfare Index e le conferenzine, ma in realtà è Kayser Soze che prepara il terreno e tesse la sua tela di ragno di cui ti accorgi solo quando ti ha già fottuto… è un Ken Shiro che ti fa la mossa di Masoni-Hokuto e sei già morto anche se non lo sai… È uno che dove tutti usano la clava usa il fioretto: “my nombre es Serjo Morisoli, tu hai ucciso politicamente mi madre, preparate a morir”. In un cantone che gioca a dama se va bene, Morisoli gioca a scacchi… e ci ha inculato tutti.

Francesco Sottobosco

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!