Sono una lampreda

Di

La quarantena ha fatto emergere tanti chef.

Io no.

Io non cucinavo prima, non lo farò ora. Odio i fornelli. Mio marito invece snocciola piatti gustosissimi uno dopo l’altro, prova anche a spiegarmeli, il poveretto: “Lo senti il coriandolo?”, “qui c’è un retrogusto di papaya verde, con il filetto di agnello sta benissimo, non trovi?” Io lo fisso con sguardo bovino e lo gratifico solo con un leggero cenno del capo.

Limito i complimenti all’essenziale. Appena però intravvedo un suo attimo di scoramento e stizza, quando percepisco che sta per mollare e lo spettro della cucina avanza, allora, zac! Snocciolo tutto il mio potere di blandizia, adulando i suoi piatti e le sue virtù culinarie come non mai. Lui gongolante e compiaciuto torna ai fornelli ed io come un lampreda soddisfatta mi rifugio di nuovo sul fondo. In amore, in guerra e in cucina tutto è lecito!

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!