Buonasera dottore

Di

Non vorrei dare l’impressione di avere un debole per Merlani, sono una persona razionale ed oggettiva, ma rivederlo tornare dall’abisso, mio Dio, mi ha provocato un brivido di piacere. Lì, in giacca e cravatta, pronto a snocciolare cifre una dietro l’altra, a rispondere con competenza alle domande, il volto teso, emaciato ma non domo.  Mi fa lo stesso effetto di una reunion degli Abba, pensi appartengano ormai al tuo passato, a quella gioventù fresca e leggera dimenticata da tempo, poi d’un tratto ritornano, più vecchi, sì, ma belli come non mai e tutto ritorna come d’incanto. E se per gli Abba appena li vedi ricominci a canticchiare la canzone “Mamma mia”, per Giorgino partono immediati i versi della famosa canzone di Claudia Mori e Alberto Lupo “Ciao, sono io, Buonasera dottore, Amore mio, Sì, mi dica, Non resistevo più…”

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!