I beni essenziali

Di

Ragazzi oggi è giorno di spesa. C’è un foglietto sul tavolo. Scrivete quello che avete bisogno. Mi raccomando, vado in un negozio soltanto, solo beni essenziali”. Questa era la consegna, sembrava facile.

Lo svolgimento: “succhi multi frutta 100% bio, chips al cardamomo, bastoncini di sfoglia al formaggio caprino, filtri rizla, tabacco, crema per il corpo all’ananas, balsamo per i capelli al cocco e per finire gelato al mango aapos indiano 70% di frutta”. 

Non so spiegarmi perché, ma credo che il concetto di beni essenziali sia da rivedere

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!