Rinascita e ricrescita

Di

A tinta unita, a fiori, a quadretti, con disegni arabeggianti o damascate, in seta, in cotone oppure in banale poliestere. Larghe o strette, meglio larghe però. Di tendenza, coordinate con l’abbigliamento o completamente a pera. In stile bandana o versione romantica. E’ stato tutto un fiorire di fascette, a coprire questa benedetta ricrescita. Molte donne hanno riscoperto la moda anni Cinquanta/Sessanta e hanno addobbato i capelli con fiocchi e stoffa di vario tipo. Le più ardite, invece, hanno accettato senza problemi la striscia di grigio sempre più ampia fra i capelli. Io no, io non faccio parte delle ardite, ma combatto strenuamente questa battaglia fino in fondo: il grigiore non vincerà, voglio una vita colorata a partire dai capelli. Lode alla fascetta, oggi azzurro cielo.

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!