Torna, Giorgino

Di

Giorgio, non dovevi farmi questo. Proprio tu, nostra icona del coronavirus, ti sei ammalato e ti sei messo in quarantena, so che lavori lo stesso, ma così non è più la stessa cosa. Manchi tu alle conferenze stampa che col tuo sguardo serio, con la tua erre moscia, infondevi fiducia e coraggio. Non era il momento di lasciarci, Giorgio, di entrare nell’oblio. Proprio ora che raggiunto il picco non sappiamo più cosa fare: tentati dalla voglia di riprendere la nostra vita di prima o di dimostrare responsabilità, restando in letargo ancora per un po’. Ci manchi tu, Giorgio. Manchi tu a dirci, guardando dritto nella telecamera: “La buona notizia è che abbiamo raggiunto il picco, la cattiva è che non è ancora tutto finito…il virus è là fuori, continua a diffondersi”. Torna, Giorgino, in streaming, YouTube, filmatini su Facebook, come vuoi, ma torna, perdio!

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!