Mi manca

Di

Avevo voglia di parlare con te

Non so nemmeno per dirti cosa

Avevo voglia di giocare con te

A chi sputa più lontano…

Non sai che voglia di giocare che ho

Poi sprofondare nell’erba più alta

Tornare a casa sporco di prato

Ah che noia essere grandi

Andare ai compleanni e parlare

Di soldi e dei figli degli altri

Ah è tardi e devo già andare…”

E’ una canzone di Bugo, tenera, dolce, piena di quella nostalgia bella di quando eri bambina e le uniche preoccupazioni erano mangiare e divertirsi, solo divertirsi. E poi la sera andare a letto e crollare, anche se in realtà non volevi dormire “Mamma dai fammi stare alzata ancora un po’”. Ma poi toccavi il letto e dormivi tutta notte. Era spensieratezza pura, niente di più. “Mi manca” è il titolo della canzone. E mi ritrovo con una malinconia struggente a pensare che sì, mi manca quel tempo, mi manco io, mi manchi tu.