Quadri finalmente messo al muro

Di

Lorenzo Quadri, da tempo immemore, spara le sue bordate dal Mattino o da Facebook. Però stavolta è andato lungo, rasentando e superando il vero e proprio razzismo. Stavolta, il pezzo di Quadri, che rivoltava i dati come un calzino in un suo articoletto a seguito della morte di George Floyd (l’afroamericano ucciso dalla polizia a Minneapolis), ha trovato un serio contraltare non solo nel nostro articolo ma anche in quello de La Regione.

VUOI LEGGERE DI PIÙ?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere GAS
scopri le possibilità

Sei socio o hai già un abbonamento? .