Il virus uccide, l’ignoranza di più

Di

Ne è morto un altro negli USA per i cosiddetti “Covid Party” dei complottisti e dei sovranisti.

Si tratta di un 30enne del Texas che ha preso parte a una di queste feste in cui complottisti, sovranisti, fan di Trump e fanatici cristiani si incontrano senza mascherine e senza distanziamento per dimostrare che il coronavirus è tutta una bufala dei poteri forti.

Poi sistematicamente ci scappa il morto.

L’ultimo è questo ragazzo di 30 anni. Le sue ultime parole, riferisce Jane Appleby, la dottoressa del Methodist Hospital che gli è stata accanto fino all’ultimo, sono state: “Ho fatto un errore. Pensavo che il virus fosse una truffa, ma mi sono sbagliato”.

L'immagine può contenere: 2 persone, barba e primo piano

Pochi giorni prima è toccato a un’altra ragazza, anche lei giovanissima, appena 17 anni: Carsyn Leigh Davis.

E’ stata sua madre, sovranista fanatica cristiana e trumpiana, a trascinarla a un Covid Party in Chiesa. La ragazza è morta due settimane dopo, tra atroci sofferenze.

Anche Richard Rose era un complottista.
Uno di quelli che su Facebook scriveva che mai avrebbe indossato la mascherina e pubblicava foto dei party in piscina a cui partecipava, nonostante nel suo Stato, l’Ohio, i morti e i contagi fossero migliaia.

Il primo luglio scorso, dopo aver contratto il virus, ha scritto su Facebook: “Sarò in quarantena per i prossimi 14 giorni. Sono risultato positivo al coronavirus. Che schifo, proprio ora che ho trovato un nuovo lavoro”.

E’ morto pochi giorni dopo.

Sì, certo, è morto di coronavirus.
Ma anche di ignoranza e di complottismo.

E’ morto come gli altri per aver dato retta a quei tizi dei social, di youtube, ai politici che in nome del consenso mentono ai propri cittadini e inventano complotti perché sanno che al proprio elettorato queste storie di fantasia piacciono tanto.

Come il sovranista Bolsonaro che alla fine di coronavirus si è ammalato, o il sovranist Johnsons che è finito in terapia intensiva, o il sovranista Trump che, dopo aver sminuito o negato il virus, ora indossa la mascherina.

Come dire: ops, mi sono sbagliato per mesi.
Peccato che sia troppo tardi.

Peccato che anche a causa sua gli USA abbiamo ora 130mila morti e milioni di infetti.

Diffidate dai politici che sfruttano l’ignoranza.
Perché il virus uccide, l’ignoranza di più.

Emilio Mola

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!