Una parola per stare bene a metà

Di

Strana e imprevedibile la vita. Una giornata iniziata molto presto, mille impegni uno dopo l’altro. D’un tratto un incontro in piazza, del tutto casuale, un’amica che non vedevi da tempo. Un leggero imbarazzo, niente baci e abbracci come vorremmo, ormai si sa. Un caffè rubato al lavoro, quanto basta per rivedere quel luccichio negli occhi, ritrovare la sintonia e la voglia di riprendere il contatto. Un caffè veloce e poi ognuno per la sua strada. La rivedrai, lo sai. Uno sguardo al cielo, è di un azzurro intenso, adesso lo vedi e ne godi. Pino Daniele canta “A volta basta una parola per stare bene a metà”. A volte anche solo un incontro fortuito. O un caffè.

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!