Trump è un rettiliano e non lo sa

Di

L’assist di Trump, sempre più folle, a una predicatrice-dottoressa che crede nei rettiliani che dominano il mondo e che i demoni con cui si fornica nei sogni siano alla base delle malattie ginecologiche.

Non è solo dottoressa, Dio ce ne scampi, ma anche pastore. Sostiene non solo che l’ idrossiclorochina guarisca dal Covid, come Trump e Bolsonaro (leggi qui sotto) e per questo raccoglie il plauso del presidente USA.

Che Trump debba scomodare una curandera che vede i demoni per sostenere le sue tesi sull’ idrossiclorochina, fa letteralmente venire i brividi. La donna infatti ritiene pure (lo ha detto in uno dei suoi sermoni su Youtube) che la masturbazione e sogni sessuali con i demoni siano alla base di diverse malattie ginecologiche. A questo punto probabilmente anche le emorroidi sono di origine demoniaca ma non ci è dato saperlo.

Al presidente americano però, è probabilmente sfuggito che la vereconda predicatrice ritiene anche che rettiliani alieni siano intessuti ormai al potere anche alla Casa Bianca, e che dei ricercatori avrebbero creato un vaccino con DNA alieno per vaccinare la gente contro la religione. (guarda il video)

Non sono perplesso, nemmeno stupito, e neanche disperato. Alla fine leggo queste notizie e valuto il peso specifico dell’immenso idiota che gli statunitensi hanno eletto e ho paura per il genere umano.

C’è un abisso di ignoranza dolosa, quell’ignoranza che non è solo mancanza di conoscenza e istruzione, ma diventa distruttiva nella sua totale mancanza di parametri realisti pe prendere decisioni. Donald Trump sembra proprio uno di questi personaggi, ed è per questo che raggiunge un tale successo tra i branchi di spostati, ognuno a modo suo, che credono nelle teorie cospirazioniste e fantascientifiche portate avanti non solo dalla dottoressa Immanuel, ma anche dai tabloid scandalistici tanto popolari in USA.

La cinquantacinquenne pastora e dottore, non aveva attirato molto l’attenzione in passato al di fuori di Huston, dove abita, con le sue teorie confuse e folli. Ora, però, è stato il presidente degli Stati Uniti che l’ha portata all’attenzione dei media internazionali. A Washington, Stella Immanuel ha avuto un’apparizione con l’associazione “Medici in prima linea d’America”.

La comunità medica, fondata solo pochi giorni fa, ha organizzato una conferenza stampa nel centro di Washington, davanti alle telecamere della piattaforma populista di destra “Breitbart”, fondata da Steve Bannon, ex consigliere di Donald Trump, che aveva avuto contatti anche con la destra ticinese, in particolare con Tito Tettamanti (leggi qui sotto)

Stella Immanuel ha sostenuto che indossare maschere protettive è inutile e poi che l’idrossiclorochina, con la quale aveva già curato 350 pazienti era la panacea perché tutti si erano ripresi e guariti. Naturalmente per la sciamana, gli studi che mettevano in guardia contro l’idrossiclorochina sono “scienza fasulla”.

Breitbart ha distribuito il video sui social media, su Twitter, Facebook e YouTube dove è stato visto milioni di volte. Anche il figlio del Presidente, Donald Trump Jr., condividendolo ha scritto: “Questo lo dovete vedere!”. Anche Donald Trump ha condiviso il video tra i suoi 84 milioni di seguaci. Da allora i tweet sono stati cancellati e l’account di Donald Jr. è stato addirittura limitato per la diffusione di “informazioni fuorvianti e potenzialmente dannose”.

Certo il dubbio che Donal sia un rettiliano un po’ ci sfiora. Con la lingua biforcuta che si ritrova…

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!