Cracco e la sua pizza monca

Di

Quante volte vi è capitato di vedere al ristorante tanti pezzi di pizza ritornare in cucina, abbandonati sul piatto perché già saziati con la metà del cibo servito? Non io però, io me la gusto tutta fino all’ultima briciola. Mi ha dato sempre fastidio vedere resti lasciati lì a morire senza dignità sul piatto tra forchetta e coltello sporco. Bene ha fatto allora Cracco, noto chef italiano, a servire ai propri ospiti una pizza monca, ne mancava un terzo, per ricordare quanto cibo va sprecato in tutto il mondo. La reazione degli ospiti è stupita e a volte un po’ indignata. Il tutto poi si stempera in un sorriso quando arriva lo chef a servire il terzo di pizza mancante e le dovute spiegazioni. Questa azione servirà a qualcosa? Di sicuro pubblicità per Cracco, ma non solo. E’ una piccola lezione di vita fatta passare con ironia: ricordiamoci di chi non ha cibo, non sprechiamolo inutilmente e rispettiamo coloro che cucinano per noi.

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!