L’importanza di essere padre

Di

Mio marito c’è sempre stato. Al momento del parto, al primo bagnetto, al cambio dei pannolini, tanti, ma proprio tanti, a tutte le coliche e quando c’erano la febbre e la paura. Lui preparava le pappe per il più grande ed io allattavo gli altri due, lui leggeva la favola mentre io crollavo con la piccola in braccio. Mio marito ha vissuto ogni sorriso, i primi passi, ma anche tutti i rigurgiti, le notti insonni, i pianti sfibranti e i capricci. Mio marito è stato fortunato, il suo lavoro gli ha permesso di seguire i nostri figli, di esserci. Facciamo sì che tutti i mariti possano essere padri. Perché quegli attimi sono unici, indispensabili e non torneranno mai più.

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!