Quel pasticciaccio brutto del Municipio di Bellinzona

Di

Lavori eseguiti senza l’autorizzazione del Municipio e senza rispettare la legge sulle commesse pubbliche. Opere di miglioria non richieste. L’allestimento dei preventivi fatto alla carlona. Sorpassi milionari per tre opere pubbliche dei quali si è venuti a conoscenza solo quando si è trattato di pagare le fatture. Ciò che è emerso dalle verifiche sia interne che esterne al Municipio della Capitale riguardo alla vicenda che ha visto sforare complessivamente di quasi cinque milioni i preventivi non è di rilevanza penale. Va bene. Ma francamente non è questo il punto.

VUOI LEGGERE DI PIÙ?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere GAS
scopri le possibilità

Sei socio o hai già un abbonamento? .

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!