È colpa del virus, non del governo

Di

Gli attacchi alle restrizioni da parte di molti contatti non riescono a non lasciarmi ancora una volta basita. La colpa delle restrizioni non è il governo, ma il virus. Il governo, magari sbagliando, cerca di contenere il virus: che, spiace dirlo, non passa da solo. Non nel breve termine. Il virus c’è, c’è, c’è e ci sarà sempre di più. Ne parliamo da mesi, ma alcuni non l’ hanno ancora capito. Ps. Con questo non voglio minimizzare il disastro economico. Ma è colpa del virus, del virus, del virus, non del governo (che può avere fatto degli errori, ma non chiude per sadismo o improvvisa follia, come sembrano suggerire taluni/e)

Lara Di Corcia

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!