Trump e del duello elettorale

Di

Come un pugile suonato che cerca di sferrare gli ultimi pugni a casaccio prima del suono della campanella, Donald Trump che un paio di settimane fa si è pure ammalato di Covid, dopo aver in più di un’occasione sminuito e sottovalutato pubblicamente la portata e la pericolosità della pandemia, ora invece ripete di essere grato a Dio per essersi ammalato. Dopo il virus ora si sente di vent’anni più giovane.

“I leader si prendono rischi, per questo mi sono contagiato”, ha detto con la sua solita faccia da schiaffi, la stessa sfoggiata in occasione dei comizi e degli appuntamenti pubblici con il suo sfidante Joe Biden. Memorabile rimarrà il papocchio del primo confronto in cui Donald non ha fatto altro che innervosire e interrompere il suo avversario probabilmente per farlo andare fuori dai gangheri.

Oggi però, il mondo vuole certezze e non qualcuno che ha fatto dello sbraitare la sua cifra politica. C’è bisogno di risposte concrete a problemi che non possono aspettare altri quattro anni. La pandemia e la crisi economia, lo sconvolgimento climatico che Donald Trump continua a negare. Manca ormai poco al verdetto grazie al quale sapremo chi sarà il nuovo presidente. Quel che è certo è che un Trump bis non farà altro che ripetere quanto abbiamo purtroppo già visto.

Ascolta il PodGAS, il podcast di GAS

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!