Marta ha l’Alzheimer e balla ancora

Di

Marta C. Gonzalez è stata, negli anni ’60, prima ballerina della compagnia statunitense New York City Ballet. In questo video, diventato virale nel giro di poche ore, la si vede ascoltare uno brano del celebre balletto di Tchaikovsky, “Il lago dei cigni”.

La donna, seppur in sedia a rotelle e malata di Alzheimer, viene subito catturata dalla melodia a lei tanto familiare e comincia a muovere le braccia, ricordandosi i passi di danza che aveva ballato decenni prima.

Nell’anniversario della sua morte, avvenuto un anno fa, l’ente benefico Musica Para Despertar, ha voluto ricordarla così.

Terminata l’esibizione, Marta riceve gli applausi degli operatori sanitari della casa di cura di Valencia, proprio come allora sul palco.
“Mi sono emozionata”, confessa la donna.
“È normale – le dice l’infermare che le stringe la mano – sei tu che ci hai fatto emozionare ballando”. 

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!