Stato di guerra

Pubblicità

Di

Portare la mascherina non è divertente per nessuno. Non poter cenare con amici e parenti nemmeno. E neppure non lasciarsi andare ad abbracci e baci in tranquillità. Questa è la nostra realtà. 

C’è però chi non lo capisce ancora, chi nega il problema e se ne frega dei provvedimenti. L’economista svizzero specializzato nel settore sanitario Willy Oggier propone un vero e proprio stato di guerra: registrare coloro che infrangono le regole e sanzionarli senza tanti giri di parole. Dare potere alla polizia, a servizi di sicurezza privati. Si spinge oltre Oggier, propone addirittura di non accordare loro un posto nei reparti, in caso di carenza di posti letto. 

Verrebbe la voglia, lo so, soprattutto quando a farne le spese è un tuo caro. Ma seguire la voglia è una cosa, essere giusti è un’altra. Tutti si meritano le cure, anche imbecilli, negazionisti e non. Questo fa la differenza fra un mondo civile e uno stato di polizia. 

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

NO,GRAZIE!