Bugliano colpisce ancora!

Pubblicità

Di

Sembra incredibile, ma il Comune di Bugliano colpisce ancora! L’inesistente, goliardico e fantomatico Comune toscano, che sbeffeggia tutti coi suoi provvedimenti assurdi e divertenti, è di nuovo sulla bocca di tutti. 

Sembra incredibile, dicevamo, che qualcuno caschi ancora nelle iniziative goliardiche e satiriche del Comune inesistente, che tra l’altro conta 136’000 followers su Facebook. Ma la cosa più straniante è che a inizio pagina c’è pure l’avvertenza: “Il Comune di Bugliano non esiste: è una pagina satirica”(leggi qui sotto).

A cascarci stavolta, Edoardo Polacco, un avvocato definito “la stella polare dei negazionisti”. A suscitare le ire dell’avvocato, l’ennesima ordinanza astrusa del Comune. Una circolare che avvisava la popolazione di controlli effettuati dall’usciere comunale (il vigile Vittorino) per evitare assembramenti durante le feste: “Si informa la cittadinanza che l’agente della polizia municipale effettuerà dei controlli anti assembramenti nelle abitazioni private nei giorni di festività.

Per evitare discussioni e perdite di tempo, vi raccomandiamo di avere sotto mano l’autocertificazione per i vostri ospiti e documenti di identità di tutti i presenti”.

Apriti cielo. L’avvocato Polacco ha immediatamente chiesto la destituzione del sindaco del finto Comune di Bugliano, definendo il provvedimento illegittimo, effettuando pure una raccolta firme con 300 adesioni di fresconi che si sono bevuti la bufala insieme a lui.

Ma al Comune di Bugliano c’è gente impavida e non si fanno spaventare facilmente! Immediata la replica:

“Avvocato minaccia di denuncia il nostro amato sindaco!

Ci vedremo in tribunale! A Bugliano facciamo quello che ci pare, anche entrare nelle case dei nostri cittadini per verificare la loro condotta morale a letto”.

Inutile dire che il povero avvocato è diventato lo zimbello dei social. E sì che lo stesso stemma del Comune, ben presente sulla pagina, dovrebbe dare adito a dubbi, a campeggiare sullo scudo è un’unica, solitaria e spavalda…palla.  

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

NO,GRAZIE!