E se scrivo Trump su un Lamantino?

Pubblicità

Di

Sul dorso di un pacifico lamantino è stato incisa la scritta “Trump”, a chiare inconfutabili lettere. È successo in Florida e il fantasioso autore della crudele e perfida bravata è senza dubbio, per dirla alla Ennio Flaiano, un cretino illuminato da lampi di imbecillità.

Il monumentale, innocuo e affabile lamantino nuoticchiava a zig zag e lambiva in sofferenza la riva del fiume Homosassa. Qualche stupito contemplatore della natura o forse qualche stranito pescatore ha allora notato, sul quell’ esorbitante dorso da impacciato mammifero acquatico, un graffito in stampatello presidenziale : “Trump”.

Le campagne elettorali non finiscono mai, neppure quelle che sfumano nell’epilogo di un mandato in disturbata dissolvenza.

Che poi un fiume tenda ad esagerare nell’ autostima, facendosi battezzare con un onomatopeico Homosassa, è senza dubbio un’altra storia che potrebbe raccontare la grossolanità della malvagia insipienza di un Homo Sapiens ma Sapiens  una bella mazza: sino a diventare Homoscassa.

Ora una cospicua taglia di 5000 dollari pende sulla testa dello sciagurato artista specializzato in tatuaggi riservati alla fauna che potrebbe supporre di potersi sottrarre manifestamente alla funzione di manifesto non omologabile: il lamantino risulta, fra l’altro, appartenere a una specie protetta da specifiche leggi statali e federali.

Durante i mesi invernali il “Trichecus manatus ” cerca le acque calde della Florida per poi spingersi a nord, verso i fondali della Virginia.

Penalizzato da una vista debolissima, socializza senza problemi di sorta con l’uomo.

Ma un po’ meno, in genere, se la intende con gli ottusi vandali che pensano bene di utilizzarlo come vettore di pubblicità spalmata su un corpaccione di 500 chilogrammi, accumulati attraverso una rigorosa alimentazione vegetariana a tutta alga.

Terminerei ricorrendo, senza l’ombra di un reale intendimento che apra la via verso una inopportuna generalizzazione, alla citazione di un divertente  paradossale guizzo di George Bernard Shaw: “L’americano al 100% è un idiota al 99%”.

Ho la sensazione che il muso arrotondato del lamantino stia abbozzando un sorriso, con una sola educata riserva, riguardante quel 99%, a volte così inadeguato per esprimere la ineffabile assoluta pienezza della stupidità.

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!