Schegge impazzite

Pubblicità

Di

Le schegge. Impazzite. La tragedia di Grancia provoca schegge che rimbalzano a destra e a manca. La morte di una ragazza e schegge che colpiscono tutti: il ragazzo alla guida, gli altri tre, i giovani presenti ad assistere ad una scena terribile, la famiglia di tutti questi “nostri figli”, perché sì sono figli di tutti noi, poi i poliziotti, i medici, gli infermieri, gli inquirenti. Nessuno si salva, nessuno dimenticherà. Poco importa la dinamica, poco importa di chi è la colpa: disagio giovanile, bisogno di vivere emozioni forti o banalissimo terribile fato. Rimangono le schegge, che si infilano e creano un dolore lancinante a volte impossibile da sopportare. E in questi casi si vorrebbe solo un unguento magico, che potesse lenire il dolore. Lo troveremo nel ricordo, ci vorrà tempo, fatica e tanta sofferenza, ma forse lo troveremo lì.  

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!