In Sicilia è sparito un lago

Pubblicità

Di

In provincia di Enna c’è la diga Sciaguana. Stando ai rilievi condotti dalla Regione Siciliana – che avrebbe il compito di occuparsene – all’1 maggio conteneva circa due milioni di metri cubi di acqua.

Adesso, però, il fondo della vasca è completamente prosciugato. E l’acqua è rimasta solo in corrispondenza del pilastro centrale, sotto al quale si trovano le saracinesche che hanno il compito di regolare il volume del lago artificiale.  

“Com’è possibile che nessuno sia intervenuto?”, si domandano le varie associazioni ambientaliste e pescatori, che si sono unite per cercare di tutelare la biodiversità in mezzo alla desertificazione dell’Isola. Con l’avvicinarsi dell’estate, poi, il problema sarà anche di agricoltori e allevatori che resteranno, letteralmente, senza acqua per annaffiare i propri campi.

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!