Le ruspe demoliscono l’ex Macello

Pubblicità

Di

Dopo aver sgomberato la sede degli autogestiti e l’ex Istituto Vanoni, il Comune in nottata ha distrutto parte dell’ex Macello. Ecco il video di quegli attimi.

Le ruspe sono entrate in funzione all’incirca verso le due di stanotte all’ex Macello di Lugano. Poche ore prima la polizia era intenta a far sgomberare sia lo stabile in questione che l’ex Istituto Vanoni, in Via Simen, occupato temporaneamente dai Molinari, dopo la manifestazione pacifica avvenuta nel pomeriggio.

L’edificio (la parte non protetta come bene culturale) è stato abbattuto proprio sotto gli occhi degli autogestiti, accorsi sul posto dopo essersi sparsa la voce.

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

NO,GRAZIE!