Addio Raffaella

Pubblicità

Di

Nel novembre dello scorso anno il Guardian l’aveva definita “la popstar italiana che aveva insegnato le gioie del sesso all’Europa”.vIl suo vero nome era Raffaella Maria Roberta Pelloni, ed era nata a Bologna il 18 giugno del 1943. Ma per tutti era semplicemente Raffaella, la regina della televisione italiana. Fu il Tuca Tuca il ballo canzone con cui Raffaella Carrà – morta oggi a 78 anni – scandalizzò e sedusse l’Italia. Lo si ballava da ragazzini, scimmiottando le movenze della Raffa nazionale senza sapere che fosse così trasgressivo e cantando il ritornello: “Tuca, Tuca, Tuca… L’ho inventato io/ Per poterti dire/ Mi piaci, mi piaci, mi piaci, mi piaci, mi pià…”.

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!