Riflessi condizionati

Pubblicità

Di

La verità è che non siamo meglio di loro. Basta che Salvini dica “a” che noi, tutti, per riflesso condizionato diciamo “b”. 

E allora ci sta bene che Malika abbia speso quasi 20000 euro – di donazioni – per cane e mercedes. 

“Sono soldi suoi!!!!! Cosa doveva fare!!m?! Ma perché per una macchina e un cane puoi spendere meno di 20000 euro?!!?!”.

Vi confesso un segreto: 20.000 euro sono tanti. Ci sono una infinità di ottime macchine e di bravi cani ad un costo inferiore.

Cosa doveva fare? Magari donare a sua volta i soldi di cui non aveva bisogno alle associazioni che si occupano di ragazzi e ragazze che non hanno avuto la fortuna del post virale. La butto lì, non lo so…

Ora il nostro problema è che tutto questo – ovvio, scontato, banale – NON si può dire, altrimenti ti accusano di stare dalla parte sbagliata.

Perché la cosa in assoluto più difficile da fare su Fb è svolgere un ragionamento articolato che tenga conto degli errori di Malika senza però dare ragione al allo squallido sciacallaggio di Salvini.

Troppo difficile.

Questo è il più grande limite del dibattito sui social, fatto di tifoserie disposte a negare anche l’evidenza pur di contestare le idee altrui.

Allora facciamo così: domani vi chiedo i soldi per un’operazione, poi mi compro la moto – e nessuno deve sognarsi di dire “a” perché sono soldi miei.

Vi piace?

Va bene così?

Essere partigiani mi sta bene solo quando bisogna combattere per liberare il Paese dai nazi/fascisti. Quando invece si discute di cronaca e di politica ci vuole equilibrio. Altrimenti scadiamo al loro stesso livello. 

Perdonatemi.

Qualcuno deve pur dirvi la verità.

Prof. Guido Saraceni

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

NO,GRAZIE!