Un mattino fra maltempo e cortei

Pubblicità

Di

Fra le notizie della nostra rassegna stampa di oggi il maltempo, il Covid, le olimpiadi e i cortei.

#permattinieri 🇨🇭 🦠L’emergenza COVID crea anche problemi psicologici in famiglia e tocca le amicizie. Secondo un sondaggio dell’istituto Sotomo commissionato dalla SSR, il 62% degli intervistati ha dichiarato di aver vissuto conflitti legati a posizioni divergenti su come curare il virus. Quasi la metà (48%) ha vissuto una situazione del genere nel proprio ambiente circostante e il 26% afferma di aver persino interrotto i contatti.

L’indagine rivela inoltre differenze tra i gruppi di età: il tema polarizza maggiormente i giovani. Per gli over 65, il 51% dichiara di essere stato coinvolto in conflitti. Questa quota sale al 65% per le persone dai 35 ai 65 anni e per quelle dai 15 ai 34 anni.

La vaccinazione sembra generare il maggior conflitto nelle discussioni. Questo riguarda soprattutto le persone che non vogliono essere vaccinate: quasi un terzo ha interrotto i rapporti con amici, parenti o colleghi. Tra i vaccinati, il 57% degli intervistati ha dichiarato di aver vissuto un conflitto e il 25% di aver interrotto i contatti. I dati sono stati raccolti dal 1° al 5 luglio da 23’337 persone di età superiore ai 15 anni in tutta la Svizzera.

🇪🇺 💉 L’Agenzia Europea dei Medicinali ha approvato l’uso del vaccino di Moderna per i ragazzi tra i 12 e i 17 anni. 

È il secondo vaccino ad essere approvato per gli adolescenti dall’autorità dell’UE per i medicinali – a maggio ha ottenuto il via libera quello di Pfizer-BioNTech. Il vaccino Moderna, prodotto negli Stati Uniti, richiede due dosi, a quattro settimane di distanza, dice l’EMA. Ci si aspetta che la Commissione Europea allarghi la vaccinazione con Moderna ai giovani ora, sulla base della raccomandazione dell’EMA.

🇫🇷 🇦🇺 🇮🇹 🦠 Diverse migliaia di persone, divise in almeno tre differenti sit-in, hanno manifestato sabato a Parigi “per la libertà”, contro il pass e la vaccinazione obbligatoria per il personale sanitario, parte della nuova politica del presidente Emmanuel Macron per contrastare l’avanzata dei contagi di coronavirus nel Paese. Altre decine di proteste sono in programma in tutto il Paese.

Anche in Italia sono scese in piazza in molte città le persone che contestano l’obbligo del green pas per svolgere una serie di attività sociali, obbligo che entrerà in vigore il 6 agosto. In più di 80 piazze italiane gruppi di manifestanti hanno manifestato al grido di «libertà, libertà» e «noi siamo popolo». 

Manifestazioni contro le restrizioni imposte per affrontare l’aumento dei casi di Covid hanno avuto luogo in diverse città australiane. Migliaia di persone si sono riunite a Sydney, con proteste più piccole a Melbourne e Brisbane. Gli agenti hanno effettuato 57 arresti. 

🇮🇳⛈  India. I soccorritori stanno setacciando le zone devastate dell’India occidentale alla ricerca di sopravvissuti dopo che le forti piogge hanno causato inondazioni micidiali. Decine di migliaia di persone sono state spostate dalle aree colpite, con piogge da record segnalate lungo la costa. Gli stati di Goa e Maharashtra sono stati gravemente colpiti, con molti dispersi vicino al centro finanziario di Mumbai. Almeno 136 persone sono morte in Maharashtra, mentre nella vicina Goa centinaia di case sono state danneggiate.

🇩🇪 ⛈ È salito a centottanta persone il bilancio dei morti nelle inondazioni che hanno colpito la Germania occidentale il 14 e 15 luglio e circa 150 sono ancora disperse o irraggiungibili, secondo un nuovo rapporto diffuso dalle autorità. I servizi meteorologici tedeschi hanno chiesto alla popolazione di restare vigile a causa delle nuove piogge annunciate per questo fine settimana nell’ovest del Paese. La regione della Renania-Palatinato, la più colpita dal maltempo che ha devastato diversi comuni, conta 132 morti e 766 feriti, secondo la polizia di Coblenza.

In questa regione sono ancora disperse 149 persone. “Tuttavia, non presumiamo che il numero definitivo dei decessi aumenterà di molto”, ha detto in conferenza stampa il ministro dell’Interno del Land Roger Lewentz.

🇨🇭 ⛈ Giornata e notte di temporali. Hanno portato grandi chicchi di grandine, molta pioggia, venti fortissimi e migliaia di fulmini. Da mezzogiorno di sabato fino alle 22 di sabato sera, in Svizzera sono stati registrati quasi 25’000 fulmini, secondo la meteo di SRF (televisione svizzera-tedesca). I temporali hanno portato anche forti precipitazioni. Ad Appenzello Interno è caduta in dieci minuti una delle più grandi quantità di pioggia mai registrate in Svizzera: 33,2 millimetri.

I temporali si sono sviluppati inizialmente a est tra il Glarona e il lago di Costanza, prima che una potente cella temporalesca si spostasse dal Giura nella regione dei Tre Laghi, ha scritto Meteonews. Pioggia intensa anche nella Svizzera Italiana con qualche problema alla circolazione nelle valli.

🇨🇭 ⛈ Inondazioni: il governo esamina l’ipotesi di mandare allarmi sui telefoni cellulari. Una ricerca della “NZZ am Sonntag” mostra che la cosiddetta tecnologia “cell broadcast” è di nuovo in discussione anche in Svizzera. Questo dopo che la Confederazione ha deciso negativamente su questo sistema nel 2015. “Insieme ai cantoni, nei prossimi mesi analizzeremo gli allarmi dei cellulari”, dice Alain Fellmann, capo della divisione dei sistemi d’allarme dell’Ufficio federale della protezione civile (UFPP). Il sistema è allo studio in Germania dopo le drammatiche inondazioni della scorsa settimana. 

🇨🇭 🇯🇵 Il presidente della Confederazione Guy Parmelin ha incontrato il primo ministro giapponese Yoshihide Suga a Tokyo. Suga si è detto pronto a studiare le opportunità per migliorare l’attuale accordo di libero scambio,  ha detto Parmelin in un collegamento video. Le economie dei due Paesi sono fortemente legate, ha detto il presidente della Confederazione. Era il primo incontro ufficiale di Parmelin in occasione del suo soggiorno in Giappone. Gli incontri previsti ieri tra il presidente della Confederazione e l’imperatore giapponese Naruhito e il ministro degli esteri Toshimitsu Motegi erano saltati a causa di un problema tecnico al jet del Consiglio federale.

In seguito all’accordo di libero scambio tra il Giappone con l’Unione europea (UE) si tratta in particolare per la Svizzera di migliorare l’accesso al mercato. A causa della pandemia di Covid-19, il dossier è rimasto bloccato. 

🇨🇳 La Cina sta decretando sanzioni a diversi individui e organizzazioni statunitensi in risposta alle recenti sanzioni degli Stati Uniti contro funzionari cinesi a Hong Kong. Tra le persone prese di mira, c’è l’ex segretario al commercio degli Stati Uniti, Wilbur Ross. Le contro-sanzioni arrivano pochi giorni prima che lq vice segretaria di Stato americana Wendy Sherman visiti la Cina.

Le sanzioni statunitensi sui funzionari cinesi a Hong Kong hanno colpito persone che hanno avuto ruolo nella repressione delle manifestazioni per la democrazia.

🇦🇫 Afganistan. Le autorità hanno imposto un coprifuoco notturno in 31 delle 34 province del paese per frenare l’aumento della violenza scatenato da una vasta offensiva talebana negli ultimi mesi, ha detto il ministero dell’Interno.

La diffusa offensiva talebana ha visto gli insorti catturare valichi di frontiera chiave, decine di distretti e circondare diversi capoluoghi di provincia dall’inizio di maggio. “Per frenare la violenza e limitare i movimenti talebani, un coprifuoco notturno è stato imposto in 31 province in tutto il paese”, tranne che a Kabul, Panjshir e Nangarhar, ha detto il ministero degli interni.

🇭🇺 Ungheria. Migliaia di persone hanno partecipato all’annuale marcia Budapest Pride per sostenere le persone LGBTQ e protestare contro una legge che vieta la citazione dell’omosessualità e delle questioni transgender di fronte a minori. Una legge definita « contro la pedofilia », che ha suscitato enormi proteste, soprattutto fuori dall’Ungheria.

Il primo ministro nazionalista dell’Ungheria, Viktor Orbán, al potere dal 2010, ha introdotto politiche sociali che a suo dire mirano a salvaguardare i valori cristiani tradizionali, alimentando le tensioni con l’UE. La Commissione europea ha avviato un’azione legale contro il governo di Orbán per la legge, entrata in vigore questo mese, dicendo che è discriminatoria e viola i valori europei di tolleranza e libertà individuale.

🇯🇵 🚴 L’ecuadoriano Carapaz ha vinto la gara olimpica di ciclismo su strada. Ha chiuso in solitaria davanti al belga Van Aert e allo sloveno Pogacar.  

🇯🇵 🤸‍♀️ Ginnastica artistica. La Svizzera si è qualificata per la finale olimpica del concorso a squadre. La nazionale svizzera ha concluso al 7o posto complessivo. Due ginnasti svizzeri hanno ottenuto l’accesso alla finale a 24 del concorso completo sono Jusof e Gischard’ Nessuno svizzero è riuscito a qualificarsi nelle gare delle discipline singole.

🇯🇵 🏊 Nuoto. Primato svizzero per tre nuotat* svizzeri impegnat* nelle prime gare di qualificazione. Maria Ugolkova ha migliorato quello dei 100 delfino, Antonio Djokovic quello dei 400 stile libero, Jérémy Desplaches quello dei 100 rana. Nessuno dei tre però è riuscito a qualificarsi per il turno successivo.

🇯🇵 Canottaggio. Barnabé Delarze e Roman Röösli si sono qualificati per la finale, terminando al terzo posto nella seconda semifinale. 

🇯🇵 🇮🇹 Due medaglie nella prima giornata di gare per l’Italia. Le hanno conquistate D’Aquila, oro nel taekwondo (categoria fino a 58 chili) e Samele nella sciabola individuale, argento nella gara vinta dall’ungherese Szilagyi, già campione a Londra e Rio

🇯🇵 🏓 È durata ventiquattro minuti la presenza alle Olimpiadi della dodicenne siriana Hend Zaza, la più giovane partecipanti ai Giochi di Tokyo. É stata eliminata nel primo turno preliminari del tennistavolo dalla cinese naturalizzata austriaca Liu Jia, 39enne e mamma di una bimba di 10 anni. “Il mio messaggio a tutti è: lottate per i vostri sogni” ha detto la Zaza alla fine dell’avventura olimpica che l’ha fatta diventare la più giovane ai Giochi dal 1968 (il record resta alla romena Beatrice Hustiu, in gara nel pattinaggio artistico a Grenoble 1968 a 11 anni e 158 giorni). Hend Zaza ha comunque conquistato titoli e fotografie su giornali e siti di tutto il mondo.

⚽ 🇨🇭 È cominciato il campionato svizzero di calcio. I campioni dello Young Boys hanno vinto a fatica a Lucerna (4-3),  il San Gallo ha vinto a Losanna per 2-1. Oggi alle 14.15 esordio per il Lugano contro lo Zurigo.  

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

NO,GRAZIE!