Bloccati in Afghanistan

Pubblicità

Di

Sono ancora diversi i cittadini svizzeri bloccati in Afghanistan, almeno 35, ma il loro numero continua ad aumentare perché si moltiplicano le persone che si annunciano a Kabul, ha detto Hans-Peter Lenz, capo della cellula di crisi per l’Afghanistan del Dipartimento degli affari esteri. Sono almeno 14 i cittadini svizzeri che hanno potuto lasciare il Paese e rientrare in patria su voli tedeschi e statunitensi.

#permattinieri🇨🇭🦠 Sono in continuo aumento i ricoveri da Covid-19. Negli ultimi due giorni sono stati 600 e 645, quantità che non si registravano da fine maggio. In abbassamento l’età delle persone che finiscono in ospedale: la metà ha meno di 53 anni, la stragrande maggioranza sono non vaccinati. I casi di positività sono stati ieri 2575. Nelle ultime tre settimane si è passati da 6000 contagi sull’arco di sette giorni a 11 mila e poi a 16 mila. 

🇮🇳 🦠  Il regolatore dei farmaci dell’India ha approvato il primo vaccino al mondo a base DNA contro il Covid-19 per uso di emergenza. Il vaccino ZyCoV-D a tre dosi ha impedito la malattia sintomatica nel 66% dei vaccinati, secondo uno studio intermedio citato dal produttore del vaccino Cadila Healthcare. L’azienda prevede di produrre fino a 120 milioni di dosi del secondo vaccino indiano ogni anno. I precedenti vaccini a DNA hanno funzionato bene sugli animali ma non sugli esseri umani. L’India ha distribuito finora più di 570 milioni di dosi di tre vaccini precedentemente approvati. Circa il 13% degli adulti è stato completamente vaccinato e il 47% ha ricevuto almeno un’iniezione dall’inizio della campagna a gennaio. 

🇺🇸 🇦🇫 Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden è intervenuto ancora una volta sulla crisi afghana, riconoscendo che l’evacuazione di massa dall’Afghanistan non è un’operazione “senza rischio di perdite”. Biden ha detto che gli Stati Uniti hanno salvato 13.000 persone fino ad oggi in “uno dei più grandi e difficili trasporti aerei della storia”. “Porteremo a casa ogni americano che vuole tornare”, ha detto Biden. 

L’aeroporto di Kabul resta però un luogo infernale. Migliaia di persone lo assediano ogni giorno nel tentativo di trovare posto su un aereo. La gente deve affrontare i posti di blocco dei talebani, poi quelli dell’esercito americano. E nel paese continuano ad arrivare notizie e testimonianze di atrocità ed esecuzioni mirate da parte dei talebani contro quelli che vengono ritenuti collaboratori delle forze straniere nei vent’anni di presenza militare straniera. 

🇦🇫 🇨🇭 Sono ancora diversi i cittadini svizzeri bloccati in Afghanistan, almeno 35, ma il loro numero continua ad aumentare perché si moltiplicano le persone che si annunciano a Kabul, ha detto Hans-Peter Lenz, capo della cellula di crisi per l’Afghanistan del Dipartimento degli affari esteri. Sono almeno 14 i cittadini svizzeri che hanno potuto lasciare il Paese e rientrare in patria su voli tedeschi e statunitensi. La messa in sicurezza degli svizzeri, così come del personale locale e di altre persone con stretti legami con la Svizzera resta la massima priorità per il Dipartimento. Oggi il Dipartimento federale degli affari esteri invierà un aereo della Swiss in Uzbekistan per contribuire al ponte aereo della comunità internazionale.

🇬🇷 🇹🇷 La Grecia ha installato una recinzione di 40 km e un sistema di sorveglianza al confine con la Turchia, preoccupata per una possibile ondata di migranti dall’Afghanistan.

“Non possiamo aspettare passivamente il possibile impatto”, ha detto il ministro greco per la protezione dei cittadini Michalis Chrisochoidis durante una visita alla regione di Evros.

I suoi commenti sono arrivati mentre la Turchia ha chiesto ai paesi europei di assumersi la responsabilità dei migranti afgani.

In una conversazione telefonica con il primo ministro greco Kyriakos Mitsotakis, il presidente della Turchia Recep Tayyip Erdogan ha detto che un forte aumento delle persone che lasciano l’Afghanistan potrebbe rappresentare “un serio problema per tutti”.

🇭🇹 Haiti. Cinque giorni dopo che un potente terremoto ha ucciso almeno 2.189 persone ad Haiti, gli aiuti stanno arrivando, ma la gente in difficoltà dice di averne bisogno più rapidamente. 

Il paese più povero delle Americhe ha urgente bisogno di assistenza medica, alimentare e sanitaria, dicono gli esperti.

Le squadre di soccorso stanno ancora scavando tra le macerie alla ricerca di sopravvissuti. Nonostante le forti piogge, molte persone hanno dormito all’aperto per paura che le scosse di assestamento possano far crollare altri edifici. Circa 53.000 case sono state completamente distrutte dal terremoto, e circa 77.000 sono state danneggiate.

🇨🇳 La Cina ha formalmente rivisto le leggi per permettere alle coppie di avere fino a tre figli, per ai,entrare così  il tasso di natalità. Il regolamento è stato uno dei vari approvati in una riunione del Congresso Nazionale del Popolo. Erano attesi anche dettagli su una controversa legge anti-sanzioni per Hong Kong, che molte imprese temevano potesse metterle in una posizione difficile. Ma i media di Hong Kong hanno riferito venerdì che la decisione è stata ritardata. 

La Cina ha annunciato a maggio che avrebbe permesso alle coppie di avere fino a tre figli, in un importante cambiamento politico. Quella decisione è stata ora formalmente approvata in legge, insieme a diverse risoluzioni per aumentare il tasso di natalità e “ridurre l’onere” di crescere un bambino, ha detto l’agenzia di stampa Xinhua. Nel 2016, il paese aveva eliminato la sua decennale politica del figlio unico per sostituirla con un limite di due figli, ma questo non ha portato a un aumento sostenuto delle nascite.

🇮🇹 Italia. Dal 2022 per andare a Venezia bisognerà riservare in anticipo e pagare una tassa di accesso (dai 3 ai 10 euro giornalieri). Verrà introdotto un numero chiuso per evitare presenze incontrollate. La spinta decisiva per l’approvazione del provvedimento è arrivata dalle immagini degli ultimi giorni proveniente dalla città invasa da turisti. L’amministrazione comunale ha deciso di contingentare attraverso fornelli d’entrata le persone nella laguna. Saranno esentati dal pagamento della tassa i residenti, i pendolari e una serie di categorie ancora da definire. Anche i Veneti non residenti non dovranno pagare alcuna, ma saranno tenuti a procedere tramite prenotazione. 

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

NO,GRAZIE!