Gino Strada: un benefattore dell’umanità

Pubblicità

Di

Non l’Italia, ma l’intera umanità oggi ha perso una delle sue figure più luminose e straordinarie.

Perché Gino Strada questo è stato e questo sarà per sempre: un benefattore dell’umanità.

Un essere umano che in una sola vita ha salvano milioni di vite.

Un medico che da un solo camice, ha aperto centinaia di ospedali.

E no, non ricche cliniche nelle più opulente città del mondo con cui accumulare patrimoni con parcelle stellari.

Avrebbe potuto. Ma ha scelto di non farlo.Ha scelto gli ultimi. Ha scelto i disperati. Ha scelto gli abbandonati.

Dove c’erano guerre, mutilati, feriti, cacciati, povertà, disperazione, è lì che arrivavano Gino Strada ed Emergency. Dove non c’era ricchezza, ma dolore, lì ha scelto Gino Strada di essere. Almeno 11 milioni sono le persone curate e salvate da Emergency da quando Strada la fondò nel 1994.

Un pezzo di umanità, la più bisognosa, che in Gino Strada ha trovato aiuto, soccorso, cura. Tutto questo non muore e non morirà con Gino Strada.

Gino Strada stesso non morirà.

Resterà il suo esempio, resterà la sua opera, resterà un’eredità che sta ora a tutti noi cogliere e proseguire. Resta il privilegio, per tutti noi, di aver vissuto i suoi giorni. Resta l’onere e l’onore, ora, per tutti noi, di proseguire e sostenere la sua opera. Perché è questo che avrebbe voluto.

Ed è questo che gli dobbiamo. Grazie di tutto dottor Strada. L’umanità intera ti è debitrice.

Cathy La Torre

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

NO,GRAZIE!