Il sogno di ogni ‘mbriacone è realtà

Pubblicità

Di

È finalmente arrivato il sogno di ogni amante della birra. Basta con pesanti frigobar da portarsi in spiaggia! Basta con chilometri sotto il solleone per arrivare al chioschetto più vicino a incontrare la bionda (al doppio malto) del vostro cuore!

Di solito non facciamo pubblicità, ma siccome non siamo la RSI, ce ne freghiamo allegramente, umilmente consapevoli che il nostro assist difficilmente stravolgerà il mercato birristico internazionale. Di birra infatti parliamo, o meglio di artifici atti a conservarla a quella temperatura ideale che fa godere le papille di ogni amante dell’antica bevanda. Conservarla? Un attimo, non solo! Oltre a restare fresca, la birra ti segue. Come? Col robottino Heineken (guarda il video qui sotto)

o meglio con il beer outdoor transporter (BOT) un piccolo robot semovente con montato un frigobar dalla capacità di 12 lattine che ti segue come un cagnolino in piscina o in spiaggia. Un’affascinante intelligenza artificiale che ti viene dietro, ovviamente fino a quando non fai cose come buttarti in piscina. A quel punto il robottino prudente mica si getta nel fosso con te, ma si ferma guardingo.

Non ci è dato sapere se, quando ti vede ciucco, chiude automaticamente i boccaporti negandoti la gasata bevanda ambrata, ma forse pretendiamo troppo.

Il BOT è grazioso, anche perché ammicca abbastanza chiaramente ad un altro celebre robot, reso famoso dalla pixar. Quel Wall-e che eredita una terra ormai deserta e ricoperta di rifiuti, che lui compatta e riduce in cubetti impilandoli ordinatamente.(guarda il video qui sotto)

Un personaggio dolce e gentile, a cui gli ingegneri della Heineken si sono indubbiamente ispirati. E se non vi piace la Heineken, che in effetti non è proprio una birra stratosferica? Beh, quando nessuno vi vede, riempite il frigobar di lattine di Feldschlösschen, la birra dei veri svizzeri, perché solo i patrizi sono in grado di pronunciarne correttamente il nome. Una nota patriottica necessaria per ribadire il primato degli svizzeri come bevitori di birra: 55.5 litri all’anno. 

Ne andate fieri? Dilettanti; nella Repubblica Ceca si ciucciano 142,6 litri a testa. Roba da campioni del mondo. E se i cechi non stupiscono, come non rimanere perlomeno perplessi di fronte ai 114.6 litri pro cranio degli abitanti delle Seychelles? Che superano senza fatica germanici e austriaci, che si attestano a un misero 104,8 litri?

Viene il dubbio che i seychellioti, nonostante i loro paradisi naturali si annoino un po’ e che indulgano volentieri in libagioni di birra, ideali clienti del robottino BOT, che ci immaginiamo a guardare il tramonto sospirando su una spiaggia bianca tra le palme da cocco.

Queste in fondo sono le vere conquiste dell’umanità. Andare su marte? A che serve a noi? Meglio restare in riva al fiume ad aspettare il cadavere del tuo nemico, sorseggiando una bionda e conversando con BOT, che dopo una dozzina di lattine, diventerà di sicuro il nostro migliore amico. 

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

NO,GRAZIE!