Terza dose di vaccino? Ancora troppo presto

Pubblicità

Di

“Al momento è troppo presto per confermare se e quando sarà necessaria una dose di richiamo per i vaccini Covid-19”. Questo è quanto ha riferito  l’Agenzia europea per i medicinali (EMA) riguardo alla possibilità di somministrare una terza dose di vaccino per contrastare l’avanzata del Coronavirus e della variante Delta.

#permattinieri 🇨🇭 🦠 Sono 1’162 le nuove infezioni da COVID segnalate in Svizzera. Due persone hanno perso la vita, mentre i ricoveri in 24 ore sono stati 36. Sul fronte delle vaccinazioni, il 48,9% della popolazione ha ricevuto due dosi.

In Ticino sono stati segnalati 32 contagi, ma soprattutto ci si prepara a un autunno con una crescita di casi e sono state dunque rafforzate le strutture ospedaliere. Verrà mantenuto il dispositivo potenziato per il ricovero di pazienti COVID fino all’estate 2022. Per quanto riguarda la scuola, esclusa l’introduzione del green pass, resta in discussione l’uso della mascherina. 

🇪🇺 💉 L’Agenzia europea per i medicinali (EMA) è prudente sui tema terza dose di vaccino, a differenza delle ditte produttrici, che ne hanno esplicitamente parlato. “Al momento è troppo presto per confermare se e quando sarà necessaria una dose di richiamo per i vaccini Covid-19”., afferma l’EMA, “perché non ci sono ancora dati sufficienti dalle campagne di vaccinazione e dagli studi in corso per capire quanto durerà la protezione: l’EMA esaminerà rapidamente questi dati non appena saranno disponibili.”

🇦🇫 Afganistan. Una città nel sud-ovest dell’Afghanistan è diventata il primo capoluogo di provincia a cadere nelle mani dei talebani da quando i fondamentalisti islamici hanno lanciato una vasta offensiva all’inizio di quest’anno. I funzionari locali hanno detto che i Talebani hanno catturato Zaranj, nella provincia di Nimroz, una sconfitta importante per le forze governative.

Gli insorti continuano a fare rapidi progressi in tutto il paese mentre le truppe straniere si sono ritirate. I talebani hanno conquistato ampie fette di territorio rurale, ora stanno prendendo di mira le città chiave.

🇪🇹 Etiopia. Il governo di Addis Abeba ha avvertito che potrebbe schierare la sua “intera capacità difensiva” contro i ribelli della regione settentrionale del Tigray dopo i loro recenti progressi.

I ribelli hanno preso il controllo della città di Lalibela, un patrimonio mondiale dell’Unesco nella regione di Amhara.

I combattimenti si sono intensificati da giugno, quando i ribelli, costituiti dal Tigray People’s Liberation Front (TPLF) e dai suoi alleati, hanno riconquistato gran parte del Tigray.

L’esercito nazionale si è ritirato e ha dichiarato un cessate il fuoco unilaterale.

🇺🇸 USA. I familiari delle vittime degli attacchi terroristici dell’11 settembre 2001 hanno chiesto al presidente Joe Biden di non partecipare agli eventi commemorativi del ventennale degli attentati, a meno che non declassifichi i documenti sugli attacchi.

Quasi 1.800 persone hanno firmato una lettera in cui chiedono a Biden di rilasciare i documenti che, secondo loro, implicano funzionari dell’Arabia Saudita nel complotto. 

Dicono che se si rifiuta, non dovrebbe partecipare alle cerimonie del mese prossimo per commemorare il 20° anniversario.

Quasi 3.000 persone sono morte l’11 settembre.

🇺🇸 USA. Una delle undici donne citate nell’inchiesta indipendente che accusa di molestie sessuali Andrew Cuomo – si tratta secondo i media statunitensi di colei che affermò che lui le palpeggiò il seno nel novembre del 2020 nella residenza del governatore di New York – ha presentato una denuncia penale al dipartimento dello sceriffo della contea di Albany

Si tratta della prima querela formale nei confronti del politico democratico. Nel rapporto pubblicato martedì non figurava il nome della donna, anonimizzato con la definizione di “executive assistant #1”. Secondo il New York Times, la denuncia aumenta la possibilità che Cuomo debba rispondere del suo comportamento in tribunale.

🖥 Apple ha annunciato i dettagli di un sistema per trovare materiale pedopornografico sui dispositivi dei clienti americani. 

Prima che un’immagine venga memorizzata su iCloud Photos, la tecnologia cercherà le corrispondenze di immagini simili già note.

Apple ha detto che se viene trovata una corrispondenza, un revisore umano valuterà e segnalerà l’utente alle forze dell’ordine. 

Tuttavia ci sono preoccupazioni per la privacy: la tecnologia potrebbe essere allargata per scansionare i telefoni per contenuti proibiti di altra natura o anche per ragioni politiche. 

🇮🇹 🇬🇷 🔥 Il fuoco che sta devastando le regioni del Sud d’Italia ha provocato oggi vittime: i cadaveri di un uomo e una donna sono stati rinvenuti all’interno di un uliveto che era stato aggredito da un incendio in provincia di Reggio Calabria. Ieri erano 57 i roghi attivi in tutta la Calabria, quasi metà dei quali in provincia di Cosenza. 

La Grecia ha effettuato evacuazioni di massa durante la notte nei sobborghi settentrionali di Atene e sulla vicina isola di Evia, mentre il vento ha scatenato enormi incendi.

Due persone sono morte e sei aree sono state messe in allerta a causa degli incendi incontrollati che si stanno diffondendo.

I pompieri stanno combattendo 154 incendi in tutto il paese.

🇯🇵 🇧🇾 Olimpiadi. Due allenatori bielorussi hanno perso i loro accrediti olimpici dopo il tentativo di costringere un’atleta a lasciare i giochi di Tokyo, rimpatriandola con la forza. La sua colpa: aver criticato gli allenatori che l’hanno inserita nella staffetta senza dirglielo. Il Comitato olimpico internazionale (CIO) ha confermato che Artur Shimak e Yury Maisevich hanno lasciato il villaggio olimpico. Un’indagine è in corso. Il caso di Krystina Timanovskaya ha catturato l’attenzione internazionale dopo che ha rifiutato gli ordini della sua squadra di tornare a casa. Ora è in Polonia, dove le è stato concesso un visto umanitario. In un’intervista al quotidiano El Pais, la Timanobskaya ha detto di aver temuto di finire in carcere o in un ospedale psichiatrico.

🇯🇵 🇨🇭 La staffetta svizzera 4×100 con Riccarda Dietsche, Ajla Del Ponte, Mujinga Kambundji e Salomé Kora è arrivata quarta nella finale. La gara è stata vinta dalla Giamaica davanti a Stati Uniti e Gran Bretagna. 

Ippica. Nel concorso di salto a squadre gli svizzeri Fuchs, Balsiger e Mändli si sono qualificati per la finale di oggi a mezzogiorno, ottenendo il quarto posto nelle qualificazioni. 

🇯🇵 🇮🇹 Giornata di grandi risultati per l’Italia. La staffetta 4 per 100 maschile ha vinto la medaglia d’oro con Jacobs, Tortu, Patta e Desalu. Un’altra medaglia d’oro in atletica è arrivata dalla marcia femminile con la Palmisano. Terzo oro di giornata con  Busà nel karatè.

🇯🇵 🏃 🏀 Si è corsa la maratona femminile, disciplina simbolo delle Olimpiadi di atletica leggera. Ha vinto la keniana Jepchirchir. Dodicesima la svizzera Schlumpf. Nella pallacanestro gli Stati Uniti hanno vinto la medaglia d’oro, battendo in finale la Francia 87-82.

🇯🇵 Due atleti da record a Tokyo (o quasi, nel secondo caso). L’americana Allyson Felix ha vinto la decima medaglia olimpica, conquistando il bronzo nei 400 metri. È la più decorata dell’atletica leggera ai giochi olimpici.  La gara è stata vinta da Shaunae Miller-Uibo delle Bahamas.

Il marciatore spagnolo Jesus Angel Garcia ha gareggiato a 51 anni nella 50 chilometri per l’ottava volta alle Olimpiadi. È arrivato 35esimo. Lo spagnolo ha esordito a Barcellona nel 1992. In carriera ha vinto un titolo mondiale, ma mai una medaglia olimpica, sfiorata a Pechino nel 2008 con il quarto posto. Altri undici sportivi hanno partecipato a otto edizioni dei giochi. Ma io record assoluto appartiene al cavaliere canadese Ian Millar, il quale ha disputato ben 10 olimpiadi (tra il 1972 e il 2012: la prima a 25 anni, l’ultima a 65).

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

NO,GRAZIE!