Una barchetta tutta d’oro

Pubblicità

Di

È proprio vero che non c’è limite alla vergogna dei ricchi. Ce lo hanno insegnato i vari Briatore e Vacchi, che non perdono occasione per rinfacciare alla plebe la loro opulenza. Insigni tamarri, come li avevo già denominati, che invocano senza paura il disprezzo per i “povery”, inutili pedine di un gioco dove loro fanno la parte del leone (leggi qui sotto).

Ma veniamo al sodo. L’introduzione sui ricchi farabutti serve a presentare lui, il Khalilah, lo yacht tutto ricoperto d’oro. Costruito nel 2015, potete avvistarlo coi vostri miseri occhi da piccolo borghesi, sulla riviera ligure o quella sarda. L’ultima volta il naviglio dorato è stato visto al porto di Livorno.

La misera barchetta, misura 48 metri con velocità di crociera di 26 nodi (che sono quasi 50 chilometri orari), lo scafo è completamente in fibra di carbonio con rivestimento e finitura in Cordova gold, così se hai dubbi capisci subito che è una barca da sboroni. 5 cabine per gli ospiti, cucina open space. Ah, dimenticavo, se te la compri si svenano e ti regalano insieme, gli scialacquatori, un tender (gommone) di 7 metri personalizzato in oro. Te lo puoi portare via al prezzo stracciato di poco più di 28 milioni di euro. Ma se sei un po’ braccine corte puoi noleggiarlo per 250’000 euro la settimana, praticamente regalato.

Che poi non Khalilah è neanche grandissimo alla fine, è più uno sfizio, un po’ come una city car dei mari per ricconi, se pensate che lo yacht futuristico di Bill Gates “Aqua”, costruito nel 2019 che va a idrogeno e costa 600 milioni di dollari è lungo 112 metri e ha 31 membri di equipaggio. Però come sempre Bill è un figo: la sua barca come dicevamo è ecologica, sfruttando l’energia dell’idrogeno, Aqua produce appunto, solo acqua.

Pensavate che Jeff Bezos stava lì a farsi bagnare il naso da Gates vero? Detto fatto, lui si è sparato un naviglio da 127 metri, project x721, è così grande che ospiterà al suo interno uno yacht più piccolo, di 30 metri, che farà da tender e ospiterà l’eliporto. Cioè, cercate di capire, la sua scialuppa di salvataggio è di poco più piccola della dorata Khalilah. Project x721 ha 54 membri d’equipaggio e 36 cabine per gli ospiti. Vi evito la solfa su quello che c’è dentro, se lo immaginate lui comunque è di più.

A noi, che siamo gente da pedalò e al massimo in grado di noleggiare un motoscafino stitico da 20 cavalli per mezz’ora sulla riviera romagnola, non resta che guardare questi mostri del mare per ricconzoli, socchiudere gli occhi e voltarci dall’altra parte come mucche al pascolo. Tanto la vita non ci cambia di una virgola. 

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

NO,GRAZIE!