Da lunedì solo con certificato Covid

Pubblicità

Di

Come già anticipato ieri dalla nostra Breaking News, a partire da lunedì prossimo (il 13 settembre), il certificato Covid sarà reso obbligatorio all’interno dei ristoranti, delle strutture culturali e per il tempo libero e alle manifestazioni al chiuso. Questo e tanto altro oggi a Mattino a Gas.

🇨🇭 🦠 Da lunedì 13 settembre il certificato Covid sarà obbligatorio all’interno dei ristoranti, delle strutture culturali e per il tempo libero e alle manifestazioni al chiuso. I datori di lavoro potranno inserire il suo impiego nelle misure di protezione. La misura vale anche per le manifestazioni private con oltre 30 persone. Motivo principale dell’estensione del certificato: la situazione negli ospedali e nei reparti di terapia intensiva resta difficile. La misura era già stata abbondantemente anticipata e le reazioni sono dunque già note: critica la posizione dei ristoratori e del mondo culturale, che vedono minacciate le presenze. A livello politico è l’UDC a guidare il fronte dei contrari, in nome della libertà di scelta. Centinaia di persone si sono riunite a Berna sulla piazza della stazione per una manifestazione spontanea contro l’estensione del certificato Covid, che viene giudicata dai manifestanti come un obbligo di vaccinazione. 

🇨🇭 🦠 Il Consiglio federale ha discusso anche le disposizioni per l’entrata in Svizzera per definire una normativa in vista delle vacanze autunnali. Ci sono due varianti in consultazione, la decisione verrà presa il 17 settembre. La prima si basa su test ripetuti: per entrare in Svizzera, le persone che non sono mai state contagiate o che non sono vaccinate dovranno presentare il risultato negativo di un test, indipendentemente dal Paese di provenienza. Dai quattro ai sette giorni dopo l’arrivo in Svizzera dovranno quindi sottoporsi a un ulteriore test in Svizzera. I costi di entrambi i test saranno a carico dei viaggiatori. La seconda variante prevede l’obbligo di presentare il risultato negativo di un test per le persone che non sono mai state contagiate o che non sono vaccinate. Invece di sottoporsi a un secondo test, dovranno mettersi in quarantena per dieci giorni. La quarantena potrà essere ridotta dopo sette giorni sottoponendosi a un test e ottenendo un risultato negativo.Esclusi da queste disposizioni saranno i frontalieri, i bambini sotto i 16 anni, i passeggeri in transito e i trasporti di merci attraverso la Svizzera.

🇨🇭 🦠 Ticino. Il personale a contatto stretto con pazienti, residenti o utenti vulnerabili dovrà avere un certificato Covid oppure partecipare a un programma di test mirati e ripetuti organizzati in azienda in modo da disporre di un test con esito negativo non più vecchio di quattro giorni. Per accedere alle strutture sanitarie e socio-sanitarie i visitatori dovranno esibire un certificato Covid.

🇫🇷 Francia. Salah Abdesalam, unico membro sopravvissuto del gruppo che ha compiuto gli attacchi di Parigi del 2015 ha parlato per la prima volta dopo sei anni di prigionia. Lo ha fatto nel primo giorno del processo a carico dei venti imputati per per gli attacchi che hanno provocato 130 morti. Ha farneticato, dicendo di essere un combattente dell’Islam, di non aveva parlato prima perché “sarebbe risorto dopo la morte” e che in prigione è trattato come un cane. Dichiarazioni che hanno suscitato rabbia e reazioni da parte dei parenti delle vittime che erano in aula.  Il processo durerà almeno otto mesi, coinvolgendo oltre 300 avvocati, centinaia di rappresentati delle vittime degli attacchi e prevede testimonianze eccellenti, a partire da quella di François Hollande, che era presidente al momento degli attacchi.

🇦🇫 Afganistan. I talebani hanno vietato le manifestazioni non autorizzate, ordinando di essere informati 24 ore prima sugli scopi e gli slogan delle proteste. Hanno anche stabilito che le donne non potranno giocare a cricket, né praticare alcun altro sport che esponga i loro corpi e li mostrino ai media. Sono le prime dimostrazioni della strada che vogliono seguire i nuovi padroni dell’Afganistan. Ciò non ha frenato la mobilitazione e la protesta.

Centinaia di manifestanti sono scesi in strada a Kabul per chiedere il rispetto dei diritti delle donne e denunciare il dominio talebano. I manifestanti hanno anche intonato slogan anti-Pakistan, poiché molti credono che il vicino Pakistan sostenga i Talebani, cosa che Islamabad nega.  I talebani hanno sparato per disperdere la folla

La Cina ha promesso 31 milioni di dollari di aiuti all’Afghanistan, tra cui forniture alimentari e vaccini contro il coronavirus. Pechino ha detto di essere pronta a mantenere la comunicazione con il governo talebano. Ha aggiunto che l’istituzione del nuovo governo provvisorio è un “passo necessario per ristabilire l’ordine” in Afghanistan.

🇬🇳 La Guinea è stata sospesa dal blocco regionale dell’Africa occidentale Ecowas dopo il colpo di stato che ha rovesciato il presidente Alpha Condé, ha detto il ministro degli Esteri del Burkina Faso Alpha Barry.  Il blocco ha anche chiesto il rilascio di Condé.  I leader del blocco di 15 nazioni hanno tenuto una riunione virtuale per discutere il colpo di stato messo in atto dalle truppe d’elite guidate dal 41enne colonnello Mamady Doumbouya, che ha accusato Condé, 83 anni, di corruzione e abuso dei diritti umani. La posizione del presidente deposto non è chiara, anche se i leader del colpo di stato hanno detto che è al sicuro. La Guinea è uno dei maggiori produttori mondiali di bauxite, la materia prima per l’alluminio, e i prezzi sono balzati ai massimi da 13 anni dopo il colpo di stato. La giunta ha rilasciato circa 80 prigionieri politici che erano stati detenuti durante il governo di Condé. Circa 400 persone erano state imprigionate durante le proteste del 2020. Molti dei prigionieri rilasciati sono stati arrestati l’anno scorso durante le massicce proteste a livello nazionale contro il piano di Condé di candidarsi per un terzo mandato.

🇺🇸 USA. Un’imponente statua del generale confederato Lee è stata tolta a Richmond, in Virginia. Il governatore Ralph Northam aveva annunciato la sua rimozione durante le proteste nazionali seguite alla morte di George Floyd. I memoriali e le statue dei capi degli stati confederati pro-schiavitù – la cui capitale era Richmond – hanno a lungo suscitato polemiche. La statua è alta 6 metri, risale al 1890 ed è stata portata in una struttura sicura fino a quando non sarà presa una decisione su cosa farne.

⚽️ Calcio. Pareggio 0-0 della Svizzera in Irlanda del Nord nella partita valida per il girone di qualificazione ai mondiali. L’attaccante Seferovic ha sbagliato un calcio di rigore. Nell’altra partita del gruppo l’Italia ha battuto la Lituania per 5-0. In classifica l’Italia ha sei punti in più della Svizzera, che ha due partite in meno, e ha anche in differenza reti migliore (+11 contro +3).

🏒 Hockey. Esordio vincente del Lugano in campionato, ha battuto il Rapperswil per 2-0. Questa sera tocca all’Ambrì, in campo a Zurigo.

🎾Tennis. US Open. Belinda Bencic eliminata nei quadri di finale dalla diciottenne britannica Raducanu, che ha vinto 6-3, 6-4. La Raducanu viene dalle qualificazioni ed è solo la terza volta che una giocatrice che è partita dalle qualificazioni arriva in semifinale. Le altre due giocatrici che ci sono riuscite sono Billie Jean King e Kim Cljister. In campo maschile Djokovic ha battuto in quattro set l’italiano Berrettini e in semifinale affronterà Zverev.

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

NO,GRAZIE!