Luca Morisi, ideatore della “Bestia” indagato per droga

Pubblicità

Di

Luca Morisi, un nome che probabilmente a tanti non dice molto. Eppure, Morisi è stato una figura chiave per la Lega italiana e l’ascesa del suo leader, Matteo Salvini. L’uomo è stato, per tanto tempo, il capo della comunicazione social del carroccio.

È stato, poiché qualche giorno fa aveva annunciato il suo passo indietro, decidendo di lasciare il suo ruolo all’interno del partito per “motivi familiari”.

Ora, l’ex guru della ‘Bestia’, è indagato a Verona per cessione e detenzione di stupefacenti. Morisi avrebbe ceduto droga a tre giovani, scoperti in possesso degli stupefacenti a metà agosto.

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

NO,GRAZIE!