Misure anti-Covid: ancora scontri a Berna

Pubblicità

Di

#permattinieri 🇨🇭🦠Ancora una serata di tensione, idranti e pallottole di gomma a Berna. Circa 800 persone si sono radunate per una manifestazione non autorizzata contro le misure anti-Covid. I principali gruppi contrari alle norme varate dal Consiglio federale per lottare contro la pandemia hanno rinunciato ad organizzare la manifestazione, visto che il Municipio ha transennato la piazza federale e rafforzato la presenza di polizia. Però il tam tam sui social media è partito lo stesso e la gente si e comunque diretta verso Palazzo Federale, ma è stata bloccata con la forza dalla polizia. 

Le cifre della pandemia in Svizzera: Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 1’632 nuovi contagi e cinque decessi, confermando le tendenza al ribasso.

🇪🇺 💉 Il regolatore dell’Unione europea (EMA) ha annunciato giovedì che prenderà una decisione sull’approvazione di una terza dose del vaccino Pfizer/BioNTech per la popolazione con più di 16 anni all’inizio di ottobre. Nello stesso tempo, l’Agenzia Europea dei Medicinali (EMA) deve decidere sulle dosi di richiamo dei vaccini Pfizer e Moderna per le persone immunocompromesse.

🇺🇸 💉 La FDA (Federal and Drug Administration) statunitense ha autorizzato la somministrazione di una terza dose di vaccino (quello della Pfizer-BioNTech) agli ultra 65enni e alle persone a rischio. L’iniezione dovrà avvenire a partire dai sei mei dopo la seconda dose. La decisione include anche i dipendenti del settore sanitario, gli insegnanti e il personale scolastico, i dipendenti dei supermercati e ospiti di carceri e rifugi per senzatetto. La decisione contraddice quanto annunciato a metà agosto dal presidente Biden, che aveva preannunciato una terza dose per tutti gli adulti del Paese.

🇨🇭 Il Consiglio Nazionale prolunga dalla fine di quest’anno al 2025 la moratoria sulla sulla coltivazione di organismi geneticamente modificati (OGM) in agricoltura, che è in vigore dal 2005 dopo una votazione popolare. Il tema va ora in discussione al Consiglio degli Stati. Attualmente, la coltivazione di OGM in Svizzera è permessa solo per scopi di ricerca. Nel corso degli ultimi anni, il divieto di fare uso di PGM al di fuori di questo quadro normativo è stato prolungato già tre volte. 

🇨🇭 Il Consiglio Nazionale ha bocciato 9 iniziative cantonali che chiedevano una tassa sui biglietti aerei  e un’ imposta sul cherosene per i viaggi aerei.  “Siamo coscienti che i voli low cost sono problematici. Prendere l’aereo oggi costa troppo poco”, ha detto il relatore della commissione, il liberale Matthias Jauslin. Aumentare il prezzo dei biglietti con tasse che finirebbero nelle casse dello Stato non sarebbe però una buona soluzione. Anche la proposta di una imposta sul cherosene avrebbe un grave ostacolo: la necessità  di un coordinamento a livello internazionale attualmente impossibile da raggiungere. 

🇨🇭 La banca centrale svizzera (BNS) giovedì ha abbassato le previsioni di crescita per il 2021 di fronte a una ripresa “meno marcata del previsto” in alcune parti dell’economia svizzera come il settore alberghiero e quello della ristorazione. Resta inoltre invariata la politica monetaria dell’istituto centrale. La BNS prevede un aumento del 3% del prodotto interno lordo (PIL) per l’economia svizzera, rispetto al 3,5% stimato in precedenza

🇨🇳 Cina. Le autorità  cominciano a parlare della crisi di Evergrande, colosso delle costruzioni edilizie schiacciato dai debiti (305 miliardi di dollari). L’organismo di regolamento finanziario ha chiesto all’azienda di concentrarsi sul completamento dei cantieri aperti e di evitare il fallimento su obbligazioni emesse in dollari. Secondo l’agenzia Bloomberg, che ha avuto informazioni su un incontro avvenuto nei giorni scorsi tra le autorità e i dirigenti di Evergrande, oltre a questa direttiva di massima, non sono state date disposizioni chiare su come uscire dalla crisi. Al Wall Street Journal risulta che Pechino ha avvisato i governi provinciali di «prepararsi per una possibile tempesta».

Evergrande deve consegnare un milione e trecentomila appartamenti già pagati da cittadini e famiglie cinesi.

🇪🇸 🇮🇹 L’ex presidente della Catalogna Carles Puigdemont è stato arrestato dalla polizia in Sardegna. Puigdemont si è recato in Italia per partecipare ad un evento ad Alghero. Nei sui confronti era stato spiccato un ordine di arresto internazionale, emanato dalle autorità giudiziarie spagnole. Puigdemont, 59 anni, è stato eletto al palamento europeo insieme ai suoi ex ministri Toni Comín e Clara Ponsatíma, ma nel marzo di quest’anno è stata revocata loro l’immunità parlamentare. Il Tribunale dell’Unione europea ha poi respinto la richiesta di sospensione di tale provvedimento.

In Spagna, deve rispondere dell’accusa di sedizione per aver contribuito a organizzare nel 2017 il referendum sulla secessione della Catalogna. Toccherà ora alle autorità italiane decidere sull’estradizione in Spagna. Il Belgio l’aveva negata dopo che Puidgemont era stato arrestato a Bruxelles.

🇭🇹 🇺🇸 Haiti. L’inviato speciale degli Stati Uniti per Haiti si è dimesso per protestare contro la deportazione dei migranti haitiani. La decisione di rimpatriare i migranti in fuga da un terremoto e dall’instabilità politica è stata “disumana”, ha detto l’alto diplomatico Daniel Foote in una lettera di denuncia.

Lo scorso fine settimana, gli Stati Uniti hanno iniziato i voli di deportazione da una città di confine del Texas, dove circa 13.000 migranti si erano riuniti sotto un ponte. Le immagini della polizia di frontiera a cavallo che inseguiva i migranti colpendoli con la frusta ha suscitato sdegno e orrore. 

🇮🇹 Italia. La sentenza di appello sulla trattativa stato-mafia negli anni novanta stabilisce che la trattativa è avvenuta, ma non è un reato. La sentenza di secondo grado rovescia completamente il giudizio di primo grado. Sono dunque assolti gli ex carabinieri Mario Mori, Antonio Subranni e Giuseppe De Donno e l’ex senatoreDell’Utri. Prescritta la minaccia al governo Berlusconi nel 1994 da parte del boss Leoluca Bagarella, condannato a 27 anni di carcere per il ricatto contro il governo precedente, in carica tra il 1992 e il 1993. Il giudizio di primo grado aveva definito reato il comportamento degli uomini delle istituzioni entrati in contatto con i rappresentanti della mafia al tempo delle stragi. Due anni e mezzo di dibattimento in appello hanno prodotto la nuova sentenza. 

🇮🇹 🇮🇱 Tregua temporanea nel conflitto tra le famiglie per custodia del piccolo Eitan, unico sopravvissuto della tragedia della funivia del Mottarone: il bambino rimarrà in Israele almeno fino alla ripresa delle udienze. Lo hanno annunciato gli avvocati della famiglia dopo la prima udienza al tribunale di Tel Aviv, svoltasi a porte chiuse. Il dibattimento è stato quindi aggiornato all’8 ottobre. Dopo l’incidente nel quale ha perso padre, madre, fratellino e bisnonni, il bambino è stato affidato dalle autorità italiane a una zia paterna. Ma il nonno materno, approfittando di una visita, lo ha portato in Israele grazie a un volo privato partito da Lugano. L’uomo ora è indagato dalla procura di Pavia per sequestro di persona. I legali delle due famiglie hanno definito l’intesa, raggiunta su istruzione della giudice per “difendere il piccolo Eitan e la sua sicurezza, la sua integrità e la sua tranquillità”. Il bambino potrà stare, fino alla prossima udienza, metà del tempo con la famiglia materna e metà del tempo con la zia Aya, tutrice legale.

🇪🇺 🖥 L’Unione Europea vuole imporre ai produttori di dispositivi elettronici di creare una soluzione di ricarica universale per telefoni e piccoli dispositivi elettronici. La proposta viene dalla Commissione europea (CE). L’obiettivo è quello di ridurre i rifiuti, incoraggiando i consumatori a riutilizzare i caricabatterie esistenti quando si acquista un nuovo dispositivo. Apple ha già reagito, affermando che una tale decisione danneggerebbe l’innovazione.

Il gigante tecnologico è il principale produttore di smartphone che utilizza una porta di ricarica personalizzata, in quanto la sua serie di iPhone utilizza un connettore “Lightning” fatto solo da Apple. 

⚽️ 🇨🇭 🇮🇹 Calcio. Nel campionato svizzero pareggio tra Lugano e Grasshoppers (1-1) con finale al cardiopalmo, il Grasshoppers ha segnato a due minuti dalla fine, nel recupero il Lugano ha sbagliato un calcio di rigore. In Italia il Napoli vince 4-0 contro la Sampdoria e va in testa alla classifica. Pareggio tra Lazio e Torino (1-1) e vittoria per 1-0 della Roma contro il Verona.

🌏 Negli anni ’90 Linda Evangelista (56 anni) era tra le top model più famose, pagate e fotografate. Oggi si nasconde al mondo e soffre di depressione. Lo ha raccontato lei stessa: ha il volto sfigurato, da cinque anni vive da reclusa. L’ex modella ha subito un intervento estetico che le ha distrutto la vita. Si è trattato di un intervento di criolipolisi. Sul suo profilo Instagram Linda Evangelista rivela la sua condizione, ma anche il suo grande passo in avanti con cui inizia a liberarsi. Ha appena intentato causa contro chi l’avrebbe sfigurata. L’intervento ha aumentato e non diminuito le mie cellule di grasso, ha scritto la Evangelista, deformandomi in maniera definita nonostante due seguenti e dolorose operazioni per cercare di porre rimedio. Con questa causa voglio fare un passo avanti verso il superamento del senso di colpa e dell’imbarazzo.”, ha concluso Linda Evamgelista.

📺 🇬🇧 Il canale per bambini di BBC CBeebies ha messo sotto contratto un presentatore con sindrome di down. George Webster sarà una presenza fissa nel palinsesto. Il ventenne di Leeds

è un attore, ballerino e ambasciatore dell’associazione benefica Mencap. La scelta di BBC ha suscitato una valanga di commenti positivi ed entusiasti per un passo di inclusione giudicato importante e di grande significato. La prima apparizione di George Webster nel suo nuovo programma è avvenuta lunedì mattina. 

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

NO,GRAZIE!