Khaby e Greta amici per il pianeta

Pubblicità

Di

Khaby Lame è un dannato influencer. Con le sue scenette sciocche e irresistibili ha raggiunto in breve tempo 100 milioni di followers solo sulla piattaforma Tik Tok.

Avevamo parlato di Khaby (così lo chiamano i suoi seguaci, il suo nome per esteso è Khabane) in un articolo di qualche mese fa, quando il torinese di origini senegalesi era stato lui stesso travolto dalla celebrità che inconsapevolmente si era creato attorno. (leggi qui sotto)

Abitante a Chivasso, negli immediati dintorni del capoluogo piemontese, era diventato una celebrità in tempi record.

Oggi Khaby è una potenza. Come lo può essere qualsiasi persona che conta centinaia di milioni di followers sulle diverse piattaforme social.

Khaby ha deciso, conseguentemente alla visita di Greta Thunberg al Youth4climate di Milano a inizio ottobre, di sposare le istanze dell’attivista e ambientalista svedese. (leggi qui sotto)

Khaby, sostiene Friday For Future, il movimento ambientalista nato appunto, dalle proteste scolastiche di Greta Thunberg. A Milano ha incontrato Greta e l’attivista ugandese Vanessa Nakate. (guarda il video)

E ha approfittato del momento per farsi un selfie con loro. Khaby, che di solito non fa politica, ha voluto inviare un messaggio, un monito che tutte le persone con un po’ di sale in zucca dovrebbero fare loro:

“Io, Greta Thunberg, Vanessa Nakate e tutti gli attivisti del mondo insieme per la giustizia climatica. Un altro mondo è possibile e necessario”

Questo ha suscitato le ire di alcuni suoi seguaci. Chi si è arrabbiato con lui, chi ha addirittura dichiarato pubblicamente di non seguirlo più. La sua risposta non si è fatta attendere:

“Vedo un sacco di commenti di persone che mi dicono che mi hanno tolto il follow perché ho fatto questo video. Non me ne frega ragazzi. Siamo quasi nel 2022 e le persone ancora usano il razzismo perché non hanno nient’altro da fare nella loro vita. Siate felici. Seguite i vostri sogni e provate a salvare il pianeta. Potete anche smettere di seguirmi. Non mi interessa dei numeri, mi interessano i vostri cuori! Se pensate a qualcosa di nuovo, fatelo bene e in modo positivo”.

Io non so se a Khaby interessino davvero i cuori o solo farsi pubblicità e sinceramente me ne frego. Uno con 114 milioni di followers, e un miliardo e settecento milioni di like, può permettersi di sfanculare allegramente chi non è d’accordo con lui. Alla fine, come dico sempre, che conta è il messaggio. Non importa perché lo fai, importa il risultato, la corrente, quel flusso che ci porterà, speriamo a breve, verso una consapevolezza che ci permetta di sopravvivere a noi stessi. Lo sa Greta, lo sa Vanessa e lo sa Khaby. C’è ancora qualcuno che fa il negazionista?

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

NO,GRAZIE!