Pagare di più per la benzina e il riscaldamento? Svizzeri divisi

Pubblicità

Di

#permattinieri 🌏 🇮🇹  I leader delle 20 maggiori economie del mondo hanno approvato un accordo globale che vedrà i profitti delle grandi imprese tassati almeno al 15%. Il cambiamento climatico e il Covid erano anche all’ordine del giorno del summit, che è il primo incontro in presenza dei leader dall’inizio della pandemia. L’accordo fiscale, che è stato proposto dagli Stati Uniti, verrà adottato ufficialmente domenica e sarà applicato entro il 2023. Il segretario al Tesoro degli Stati Uniti Janet Yellen ha detto che lo storico accordo è un “momento topico” per l’economia globale e “porrà fine alla dannosa corsa al ribasso sulla tassazione delle imprese”. I leader del G 20 hanno inoltre assunto un impegno ambizioso per appianare le diseguaglianze nella distribuzione dei vaccini, ma non c’è stato nessun passo avanti per ora sui cambiamenti climatici. 

🌏 🇬🇧 I leader del G20 si spostano a Glasgow, dove inizia l’attesissimo vertice sui cambiamenti climatici COP26.

I delegati di circa 200 paesi dovranno annunciare come taglieranno le emissioni entro il 2030 e in che modo aiuteranno il clima del pianeta. Il primo giorno verrà presentato un rapporto sullo stato del clima rilasciato dall’Organizzazione Meteorologica Mondiale (WMO). Con il mondo che si sta riscaldando a causa delle emissioni di combustibili fossili causate dall’uomo, gli scienziati avvertono che è necessaria un’azione urgente per evitare una catastrofe climatica. Gli eventi meteorologici estremi legati al cambiamento climatico – tra cui ondate di calore, inondazioni e incendi boschivi – si stanno intensificando. L’ultimo decennio è stato il più caldo mai registrato e i governi concordano almeno sul fatto che è necessaria un’azione collettiva urgente.

Domenica è in gran parte un giorno di apertura cerimoniale del vertice con vari discorsi, tra cui quello di Abdulla Shahid, il presidente dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite e ministro degli esteri delle Maldive, le cui isole sono minacciate dal cambiamento climatico a causa dell’aumento del livello del mare.

🇨🇭 Un sondaggio pubblicato dalla Sonntagszeitung rileva che in Svizzera pochi vogliono pagare di più per benzina, riscaldamento, vestiti o voli in nome della protezione dell’ambiente. Sono soprattuto i giovani uomini, la popolazione rurale e i sostenitori dell’UDC a opporsi. La disponibilità è molto maggiore tra le persone anziane e le donne. Il sondaggio giunge a qualche mese dalla bocciatura delle legge sul CO2, caduta in votazione popolare soprattutto perché prevedeva l’aumento del prezzo della benzina.

🇨🇭 🦠 Circa il 91% dei medici sono stati vaccinati e un altro 4% vuole essere vaccinato entro la fine dell’anno. Dei rimanenti, alcuni hanno scelto di non essere vaccinati perché hanno già contratto la malattia. Sono i dati contenuti in uno dell’associazione medica FMH, come riporta la “NZZ am Sonntag”. Il tasso di vaccinazione è più alto tra i medici ospedalieri, un po’ più basso tra i medici generici. “Siamo lieti che ora abbiamo cifre chiare su questo. Poiché la questione del tasso di vaccinazione dei medici è sempre stato di grande interesse per l’ordine.”, dice Charlotte Schweizer, portavoce della FMH. Anche la percentuale di coloro che hanno già avuto un’infezione da Covid è superiore alla media: è il 15 per cento rispetto all’8 per cento della popolazione totale. 

🇨🇭 Oltre 12’000 lavoratori dell’edilizia e di altri settori hanno manifestato in varie città svizzere per chiedere salari più elevati, maggior rispetto e solidarietà. I dimostranti hanno domandato un riconoscimento per i loro sforzi durante la pandemia. I raduni, indetti dai sindacati, si sono tenuti a Berna, Zurigo, Ginevra, Olten e Bellinzona, dove solo un centinaio di persone sono scese in piazza. Stando a quanto comunicato, ai lavoratori dell’edilizia si sono uniti quelli attivi nell’assistenza, nella vendita e nella logistica, tutte categorie che sono state in prima linea nel corso della pandemia.  Oltre a più rispetto per le donne, contratti collettivi, posti di lavoro sicuri e cantieri puliti e ben organizzati, i sindacati chiedono almeno 13 mensilità da 4’200 franchi. I sindacati sono inoltre contrari ad aumentare l’età di pensionamento delle dipendenti di sesso femminile.

🇸🇩 Sudan. Le forze di sicurezza del Sudan hanno sparato proiettili e gas lacrimogeni contro i manifestanti pro-democrazia, uccidendo almeno tre persone, afferma un comitato di medici.

Migliaia di persone hanno marciato nella capitale Khartoum e in altre città sabato, chiedendo la reintegrazione del primo ministro spodestato Abdullah Hamdok, spodestato dal colpo di stato.

Il ministero dell’Interno ha negato che siano stati sparati proiettili. Gli attivisti dicono che circa 100 persone sono state ferite.

Il leader del colpo di stato, il generale Abdel Fattah Burhan, ha sciolto il governo civile questa settimana e ha proclamato lo stato di emergenza, affermando che le sue azioni erano giustificate per evitare la “guerra civile” e fermare le lotte politiche. 

🇺🇸 🎥 Alec Baldwin ha parlato in pubblico per la prima volta da quando ha sparato accidentalmente sul set del film Rust, uccidendo la direttrice della fotografia Halyna Hutchins. “Era una mia amica, sono distrutto”, ha detto l’attore, che ha anche aggiunto di essere favorevole a proibire l’uso di armi da fuoco vere nelle produzioni cinematografiche.

📚 🇨🇭 L’edizione dei diari è dei quaderni della scrittrice Patricia Highsmith da parte della casa editrice Diogenes di Zurigo sta suscitando grande eco e clamore. La “NZZ am Sonntag” ha compiuto una ricerca e verificato che l’editore ha omesso interi passaggi senza annunciarlo. I passaggi in cui la Highsmith scrive in un tedesco goffo sono stati smussati, accorciati, tradotti arbitrariamente e abbelliti. Singoli passaggi antisemiti sono semplicemente stati soppressi. Che Patricia Highsmith fosse antisemita è provato da innumerevoli dichiarazioni private e pubbliche. Diogenes afferma di non aver violato il dovere di cura editoriale: afferma di aver semplicemente dovuto fare una selezione.

⚽️ 🇨🇭 🇮🇹 Calcio. Campionato svizzero. Pareggio (3-3) nello scontro al vertice tra Basilea e Zurigo. Il San Gallo batte lo Young Boys 3-1. In Italia Atalanta-Lazio 2-2, Verona-Juventus 2-1, Torino-Sampdoria 3-0.

🏒 Hockey su ghiaccio. L’Ambrì batte l’Ajoie per 4-3 nel tempo supplementare, il Lugano sconfitto 4-1 dal Servette. 

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

NO,GRAZIE!