Panama trema per i Pandora Papers

Pubblicità

Di

#permattinieri 🌍 💰 Cinque anni dopo i “Panama Papers”, arrivano i Pandora Papers, una nuova inchiesta giornalistica svela i patrimoni nascosti nei paradisi fiscali da leader mondiali, politici, miliardari e personalità del mondo dello spettacolo: 12 milioni di nuovi file sono stati passati in rassegna da circa 600 giornalisti che fanno parte del consorzio internazionale del giornalismo investigativo. L’inchiesta fa luce sull’attività di 14 società di servizi finanziari e 29’000 società offshore. Ci sono 35 i capi di Stato o di Governo che secondo il consorzio hanno nascosto i propri averi. Obiettivo della costituzione di società offshore: effettuare transazioni immobiliari o occultare le ricchezze al fisco. Operazioni non illegali in sé, ma che lo diventano se ad esempio finalizzate ad eludere il fisco o a riciclare denaro. C’è poi l’aspetto morale per i politici. Nei Pandora Papers si rileva ad esempio come il Re di Giordania Abdullah abbia usato varie società fantasma per acquistare per oltre 100 milioni di dollari proprietà di lusso a Malibu, in California, a Londra e a Washington. In Europa i documenti espongono l’acquisto per 22 milioni di dollari di un castello in Francia, vicino Cannes, da parte del premier ceco Andrej Babis, politico miliardario che si presenta come populista avversario dell’élite europea. In Africa presidente del Kenya Uhuru Kenyatta combatte la corruzione e poi alcuni dei suoi familiari hanno creato almeno sette entità offshore per nascondere denaro e beni immobiliari per più di 30 milioni di dollari. In Gran Bretagna L’ex-primo ministro Tony Blair e la moglie Cheire hanno risparmiato centinaia di migliaia di sterline in tasse sulla proprietà con l’acquisto di un edificio per uffici a Londra tramite una società offshore. Nei Pandora Papers figurano almeno 90 tra studi legali di consulenza e fiduciarie svizzere che aiutano i clienti internazionali a creare le società offshore. 

🇨🇭 🦠 Una ricerca di Coronaimmunitas sul piano nazionale afferma che circa il 75% della popolazione ha sviluppato gli anticorpi contro il virus. Molto forte la copertura nelle categorie dei più anziani. Ad esempio in Ticino siamo al 96% per chi ha più di 65 anni. Va comunque segnalato che non tutti gli anticorpi agiscono alla stessa maniera: quelli suscitati dal vaccino hanno un effetto superiore a quelli che derivano dall’aver contratto la malattia.

🇨🇭 🇻🇦 Città del Vaticano. Tre guardie svizzere hanno dovuto lasciare il corpo per non aver obbedito all’obbligo di vaccinazione antiCovid. Il portavoce delle Guardie ha confermato la notizia, precisando che gli abbandoni sono avvenuti “su base volontaria”.

Lo stesso portavoce ha aggiunto che altre tre reclute non vaccinate sono provvisoriamente sospese dal servizio fino alla conclusione del ciclo vaccinale. Città del Vaticano ha introdotto l’obbligo del Green Pass per ogni tipo di visita. 

🇫🇷 Francia. Migliaia di pedofili hanno operato all’interno della Chiesa cattolica francese dal 1950, afferma il capo di una commissione che indaga sugli abusi dei membri della chiesa.

Jean-Marc Sauvé ha detto ai media francesi che la commissione ha trovato prove di 2.900-3.200 autori di abusi sessuali su un totale di 115.000 preti e altri ecclesiastici. La commissione pubblicherà il rapporto martedì. Si basa su archivi della Chiesa, dei tribunali e della polizia, così come su interviste con le vittime. L’inchiesta indipendente è stata commissionata dalla Chiesa cattolica francese nel 2018, dopo una serie di scandali emersi in altri paesi. Sauvé ha detto al quotidiano francese Le Monde che la commissione ha consegnato le prove ai procuratori in 22 casi in cui l’azione penale potrebbe ancora essere avviata.

🇫🇷 Francia. È morto Bernard Tapie, 78 anni, era da tempo malato di cancro. Uomo d’affari da prima pagina, presidente del Marsiglia che ha vinto una Coppa dei Campioni nel 1983, uomo politico più volte protagonista, ex-ministro. È stato anche condannato diverse volte, per una partita di calcio truccata e per corruzione e circonvenzione di testimoni. Si era specializzato nell’ acquisto e poi nella rivendita di aziende in crisi. È stato più volte deputato regionale e ministro nel 1992 nel governo Beregovoy, che però lasciò dopo pochi mesi per un problema con la giustizia. 

🇦🇫 Afganistan. Diverse persone sono state uccise da un attentato in una moschea a Kabul. Venti sono stati anche ferite dall’esplosione vicino alla moschea Eid Gah, dove si stava tenendo una cerimonia di preghiera per la defunta madre di un portavoce talebano. Tre persone sono state arrestate, ma finora nessun gruppo ha detto di essere responsabile dell’attentato.

Ma il gruppo dello Stato Islamico (IS) ha recentemente detto di aver compiuto diversi attentati nella città orientale di Jalalabad.

Il gruppo islamista si oppone violentemente ai talebani, che hanno riconquistato quasi il pieno controllo dell’Afghanistan in un’offensiva fulminea quando le forze internazionali hanno iniziato ad andarsene.

🇮🇶 Iraq. Il New York Times afferma in un articolo che circa 3.000 membri della minoranza degli yazidi dell’Iraq sono ancora dispersi dopo essere stati rapiti dai combattenti dello Stato Islamico sette anni fa. Mentre la maggior parte si presume sia morta, si pensa che centinaia siano ancora tenute prigioniere e vivano con le famiglie dei combattenti dell’ISIS deceduti o con diversi gruppi estremisti in Siria o Turchia. In alcuni casi, le famiglie sanno dove si trovano i loro parenti scomparsi e sono anche state in contatto con loro o con i loro rapitori. Ma il sostegno finanziario dei governi e dei donatori privati si è prosciugato. Sebbene gli yazidi siano cittadini iracheni, il governo di Baghdad non ha mai partecipato al loro salvataggio. Nel 2014, quando lo Stato Islamico ha stabilito un califfato auto-dichiarato in Iraq e in parte della Siria, i combattenti dell’ISIS hanno intrapreso una campagna di genocidio contro gli yazidi. Ne hanno ucciso più di 3.000 e ne hanno catturati 6.000, rendendo molte donne e ragazze schiave sessuali.

🇨🇳 Cina. La negoziazione delle azioni di Evergrande è stata sospesa dopo che i creditori dell’investitore immobiliare pesantemente indebitato hanno riferito che l’azienda ha mancato i pagamenti degli interessi. Anche le azioni della sua unità di servizi immobiliari sono state sospese. La Borsa di Hong Kong non ha spiegato perché le transazioni sono state fermate.

I problemi della società cinese hanno scosso i mercati a causa delle preoccupazioni per il suo debito di oltre 300 miliardi di dollari. Nelle ultime settimane Evergrande ha lottato per effettuare i pagamenti agli investitori nelle sue obbligazioni e prodotti di gestione patrimoniale. Evergrande deve pagare interessi passivi per più di 160 milioni di dollari nel prossimo mese. Le passività totali della società sono pari a circa il 2% del prodotto interno lordo cinese.

🇮🇹 Italia. Si vota fino alle 15 in 1153 comuni e in Calabria per le amministrative. In palio il ruolo di sindaco a Milano, Roma, Torino, Napoli, Bologna e la presidenza della regione in Calabria. L’affluenza alle urne ieri alle 23 era del 41,65%, in calo rispetto alle ultime consultazioni. 

🇮🇹 Italia. Un aereo da turismo, un PC 12 monoelica con 8 persone a bordo è precipitato a Milano nella zona di via Marignano, vicino al capolinea San Donato della linea 3 della metropolitana. L’aereo ha preso fuoco schiantandosi contro una palazzina vuota in ristrutturazione. Non ci sono superstiti: sono deceduti i 7 passeggeri e il pilota, di nazionalità romena. Tra i morti un bambino di cinque anni e l’imprenditore immobiliare Dan Petrescu con il figlio e la moglie.

🇺🇸 USA. Una chiazza di petrolio al largo della costa della California ha iniziato a toccare la riva, uccidendo i pesci, contaminando le zone umide e facendo chiudere le spiagge. 

Circa 3.000 barili di petrolio si sono sparsi su un’area di 33 chilometri quadrati al largo della costa di Orange County. 

Il sindaco di Huntington Beach Kim Carr ha detto che porzioni della costa sono coperte di petrolio. Le autorità stanno tentando di contenere il petrolio usando bracci di protezione. I sommozzatori stanno anche lavorando per determinare come è avvenuta la fuoriuscita. 

🇨🇭 🌧 MeteoSvizzera ha innalzato al grado 4 (pericolo forte) l’allerta emanata in Leventina, nel Locarnese e in Vallemaggia, a causa delle forti piogge previste fino a martedì 5 ottobre. Lo stesso è stato fatto nei Grigioni per le regioni di allerta di Lugnez-Valsertal, Val Medel-Sumvitg e Tavetsch. Nel resto del Ticino e nel Moesano il grado di pericolo varia invece da 2 a 3 (pericolo marcato). La fase più intensa delle precipitazioni è attesa tra lunedì pomeriggio e la notte su martedì.  

⚽🇨🇭🇮🇹 Calcio. Nel campionato svizzero lo Young Boys vince 6-0 sul Servette, pareggio 1-1 tra Basilea e Zurigo. In classifica Basilea primo con due punti sullo Young Boys che ha una partita in meno. Il Lugano è quarto. In Italia settima vittoria consecutiva del Napoli (2-1 a Firenze). Vincono Verona (4-0 allo Spezia), Roma (2-0 all’Empoli) e Milan (3-2 all’Atalanta).  Pareggio 3-3 tra Sampdoria e Udinese.

🏍 Moto GP. Gran premio delle Americhe a Austin. Vince lo spagnolo Marc Marquez, secondo posto per il francese Quartararo, che rafforza la pozione di leader del mondiale. Ha 52 punti di vantaggio sull’italiano Bagnaia (terzo al traguardo) a tre gran premi dalla fine.

🚴‍♂️ Ciclismo. L’italiano Colbrelli ha vinto la Parigi-Roubaix, battendo in volata il belga Vermeersch e l’olandese Van der Poel.

Una corsa epica, non per nulla definita l’Inferno del Nord, in una giornata di pioggia con i corridori arrivati al traguardo coperti di fango. 

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

NO,GRAZIE!