Quei crimini “invisibili”

Pubblicità

Di

#permattinieri🇨🇭 🦠 Leggera tendenza all’aumento dei contagi in atto da alcuni giorni. In sostanza i contagi non calano, come accadeva invece regolarmente da inizio settembre. Nelle ultime 24 ore ci sono stati 1240 contagi, 21 ricoveri e 2 decessi legati alcCovid-19. La media quotidiana delle positività al coronavirus (calcolata sui 7 giorni precedenti) è nuovamente superiore ai 900 casi, come una settimana fa. Il tasso di riproduzione calcolato sulla base dei dati di 10 giorni fa è tornato a 1, con diversi cantoni che lo superano (tra cui il Ticino).

🇨🇭 🦠 Stagione sciistica senza green pass, annunciano i gestori di impianti sciistici. Un momento, dice l’Ufficio a Federale della Sanità, decide il governo al momento opportuno. Le dichiarazioni di Funivie Svizzere vengono smorzate da Berna, anche se la tendenza a non imporre il green pass (se non in bar e ristoranti) per accedere alle piste di sci sembra plausibile. 

🇨🇭 🏦 Credit Suisse dovrà versare 475 milioni di dollari alle autorità americane e del Regno Unito, per risolvere in modo extra-giudiziale la vicenda delle operazioni creditizie intraprese dalla banca con aziende statali del Mozambico. Il patteggiamento è stato reso noto dalla SEC, la commissione federale degli Stati Uniti incaricata della vigilanza finanziaria. Le transazioni, afferma la SEC, sono state utilizzate per versare tangenti, mentre venivano presentate ai clienti come investimenti per finanziare lo sviluppo della pesca del tonno. Sempre secondo l’organismo di controllo statunitense, Credit Suisse non ha sufficientemente attivato i propri controlli interni e non ha informato gli investitori sulla natura e l’estensione “del debito del Mozambico e il rischio di default legato a queste transazioni”. Nello stesso tempo, la FINMA (autorità svizzera di vigilanza dei mercati finanziari) rimprovera violazioni nel diritto di vigilanza da parte della banca in relazione al pedinamento e al controllo di alcuni dirigenti (7) e apre un procedimento. La vicenda che ha portato anche alle dimissioni dell’allora CEO Tidjane Thiam. CS, dice la FINMA, non aveva “un’organizzazione adeguata ai sensi della legge bancaria svizzera” per quanto riguarda i controlli. La Finma condurrà ora un procedimento esecutivo contro tre persone per chiarire la loro responsabilità individuale nel caso del pedinamento. 

🇨🇭 Dati positivi per l’economia svizzera, almeno secondo le cifre delle esportazioni e delle importazioni. Nel terzo trimestre le esportazioni sono cresciute del 3,7% a 63,1 miliardi di franchi, raggiungendo così un nuovo record. Le importazioni sono aumentate del 2,6% a 50,5 miliardi. Anche la bilancia commerciale ha raggiunto un nuovo valore primato: 12,6 miliardi di franchi in tre mesi. Gli affari sono cresciuti in tutti i settori, ma in particolare per la chimica e la farmaceutica che ha beneficiato del notevole incremento delle vendite dei prodotti immunologici (911 milioni). L’unico settore che non sembra approfittare della ripresa generale sembra essere quello della vendita di automobili che ha fatto registrate esportazioni in ulteriore calo.

🇨🇭 Tre donne uccise (tra cui una bimba di 12 anni, ammazzata dal padre) a Zurigo, Netstal (Glarona) e Rapperswil-Jona, nel canton San Gallo. Da inizio anno i femminicidi sono 24, ma non ci sono statistiche ufficiali perché la Confederazione registra reati di violenza e omicidi secondo il sesso e nell’ambito della violenza domestica, senza rilevarne il movente. Una carenza denunciata da più parti, ma il parlamento ha respinto recentemente una mozione della socialista Tamara Funicello. 

🇨🇭In Ticino il parlamento vota a maggioranza un’iniziativa UDC che impone il pareggio dei conti entro il 2025. Il risultato va raggiunto con il contenimento delle spese. Il testo originario prevedeva l’avverbio “esclusivamente”, la versione passata in Gran Consiglio dice “prioritariamente”. Nei Grigioni primo passo verso un investimento da 1 miliardo e settecento milioni nel giro di 30 anni per progetti di trasformazione ecologica con un pacchetto da 67 milioni. Verranno utilizzati per rafforzare le misure già esistenti per diminuire le emissioni di CO2. 

🇮🇹 Italia. Il governo ha approvato il Documento programmatico di bilancio, che è stato inviato a Bruxelles (in ritardo di 4 giorni rispetto al termine del 15 ottobre). Restano comunque alcune criticità, che andranno affrontate nella legge di Bilancio. La manovra sarà di 23 miliardi, che saranno coperti grazie alla crescita del Pil superiore al previsto. L’anno prossimo ci sarà quindi un primo alleggerimento del prelievo fiscale sulle persone fisiche, in particolare sul ceto medio, e sulle imprese per complessivi 8 miliardi. Tema pensioni: la Lega è contraria a sostituire Quota 100 (pensione anticipata se si hanno 62 anni d’età e 38 di contributi), che scade il 31 dicembre, con Quota 102 nel 2022 e Quota 104 nel 2023, come proposto dal ministro Franco. I 5Stelle sono invece critici sul taglio della spesa prevista per il reddito di cittadinanza. 

🇺🇸 USA. Una commissione della Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti che indaga sulla rivolta del Campidoglio del 6 gennaio, ha sostenuto all’unanimità l’incriminazione per disprezzo del Congresso di Steve Bannon, ex consigliere di Donald Trump.

Steve Bannon è stato convocato per testimoniare davanti alla commissione, ma si è rifiutato di farlo. Se il plenum approverà la decisione, la questione sarà deferita al dipartimento di giustizia, che ha l’ultima parola sulla formulazione delle accuse. Se condannato, Bannon rischia una multa oppure fino a un anno di prigione. Tutti e due gli esponenti repubblicani e i sette democratici del comitato hanno appoggiato la decisione.

🇬🇧 Il governo del Regno Unito ha stabilito maggiori dettagli su come intende tagliare le emissioni di gas serra e raggiungere le “zero emissioni” entro il 2050. L’annuncio arriva pochi giorni prima dell’inizio dell’importante summit sui cambiamenti climatici, COP26 che si svolgerà a Glasgow.  Presentando la strategia alla Camera dei Comuni, il ministro dell’energia Greg Hands ha promesso 620 milioni di sterline in sovvenzioni per veicoli elettrici e punti di ricarica, più 350 milioni di sterline per aiutare la transizione dalla benzina. Sovvenzioni fino a 5.000 sterline per i proprietari di case per installare pompe di calore a basso contenuto di carbonio. 120 milioni di sterline per sviluppare piccoli reattori nucleari. 625 milioni di sterline per piantare alberi e ripristinare la torba. Il governo ha già annunciato un divieto per le nuove auto a benzina e diesel dal 2030, e che tutta l’elettricità del Regno Unito verrà da fonti rinnovabili entro il 2035.

Un prelievo verde – usato per pagare le politiche rispettose del clima – sarà spostato dalle bollette dell’elettricità a quelle del gas nel prossimo decennio. (Ps: 1 sterlina è circa 1.3 franchi)

🇸🇿 Il segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres si dice preoccupato per i rapporti sull’uso di forza eccessiva contro i manifestanti studenti in Eswatini (ex-Swaziland).

Gli studenti hanno inscenato dimostrazioni nelle scuole nelle ultime settimane in tutto il piccolo regno dell’Africa meridionale, portando al dispiegamento dell’esercito in alcune aree.

Il capo delle Nazioni Unite ha detto che il dispiegamento delle forze armate e la chiusura indefinita delle scuole “colpisce negativamente i bambini e i giovani”. Ha detto che le forze di sicurezza dovrebbero rispettare gli standard dei diritti umani “compresa la Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti dell’infanzia”  e ha sottolineato la necessità di permettere alle persone di “esercitare i propri diritti civili e politici in modo pacifico”. “Il segretario generale condanna tutti gli atti di violenza ed esorta tutte le parti e i media ad astenersi da disinformazione, discorsi di odio e incitamento alla violenza”, ha detto Guterres in una dichiarazione.

🇱🇷 Il presidente della Liberia George Weah ha onorato un tassista di 18 anni che ha trovato e restituito 50.000 dollari a una donna d’affari che aveva perso il denaro nella regione nord-orientale di Nimba. Il presidente Weah ha incontrato Emmanuel Tolue in una cerimonia nella capitale, Monrovia, gli ha regalato denaro e una borsa di studio per l’istruzione. Il motociclista è diventato un eroe nazionale negli ultimi giorni per la sua azione.

Ha trovato i soldi avvolti in un sacchetto di plastica e li ha restituiti dopo che la proprietaria, Musu Yancy, ha fatto appello alla radio pubblica affinché chiunque avesse trovato i soldi li restituisse.

La signora Yancy ha apprezzato l’onestà del giovane e gli offerto denaro e beni del valore di circa 1.500 dollari. Il presidente ha salutato “l’eccezionale senso di moralità e di buona cittadinanza” di Emmanuel Tuloe come un’ispirazione per i giovani.

Il leader liberiano ha promesso di riconoscere e premiare il giovane con una delle più alte onorificenze della Liberia – l’ordine di distinzione – per la sua onestà. Inoltre, il presidente gli ha dato 10.000 dollari e due nuove motociclette “perché possa migliorare le sue condizioni e sostenersi finanziariamente”. Emmanuel Tolue, che ha abbandonato il settimo grado di scuola per dedicarsi all’attività di motociclista, beneficerà anche di una borsa di studio completamente finanziata fino al livello universitario.

⚽️ Calcio. Champions League. I principali risultati. Inter-Sheriff Tiraspol 3-1. Shaktar Donetsk-Real Madrid 0-5. Porto-Milan 1-0. Atletico Madrid-Liverpool 2-3. Paris St. Germain-Lipsia 3-2. Questa sera in campo lo Young a Boys che affronta gli spagnoli del Villareal. 

🏒 Hockey su ghiaccio. Doppia vittoria ticinese: l’Ambrì batte il Losanna 3-2, il Lugano vince a Rapperswil 3-1. Il Friborgo ottiene la decima vittoria consecutiva e resta primo in classifica. Rinviata per casi di covid tra i giocatori dello Zugo la partita con il Davos

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

NO,GRAZIE!