Casi Covid raddoppiati in Ticino nel weekend

Pubblicità

Di

#permattinieri🇨🇭🦠 Nel week end i nuovi casi di Covid sono stati 14’590, i ricoveri in ospedale 156, i morti 18. In ospedale ci sono in tutto 912 persone per covid: è la cifra più alta da maggio. Leggero aumento del tasso di riproduzione (il dato che indica il livello di diffusione del virus), che è a 1.33. Il livello 1 è considerata la soglia sotto la quale la diffusione è sotto controllo.  Anche in Ticino i dati sono simili. Nel week end si sono registrati 255 casi, contro ad esempio i 133 della scorsa settimana. I ricoverati in ospedale sono passati da 30 a 40, non ci sono stati morti.

🇩🇪 🦠 Germania. Dichiarazione shock del ministro della salute Spahn. “Alla fine dell’inverno in Germania saranno quasi tutti vaccinati, guariti o morti”, ha detto. Angela Merkel ha invece detto che le misure prese solo giovedì scorso non sono sufficienti. La preoccupazione maggiore è per il sistema ospedaliero. 

Gernot Marx, presidente dell’ associazione di medici di terapia intensiva e di urgenza, ha affermato che “la situazione in Germania non è sotto controllo e desta molta preoccupazione”.

🇨🇱 Cile. Le elezioni generali propongono il ballottaggio tra il candidato dell’ultra-destra Kast (Frente Social Cristiano) e quello della sinistra Boric (Apruebo Dignitad) e un parlamento polarizzato con un governo di difficile formazione. 

Kast ha ottenuto il 28%dei voti, Boric il 25%. Al terzo posto l’economista Parisi, che non abita in Cile e nemmeno si è spostato per fare campagna. Si vota il 19 dicembre. In Senato la destra sale a 23 seggi, la sinistra a 22 e ci sono 5 indipendenti. 

Alla Camera, le forze governative di centro-destra hanno ottenuto 68 seggi (53 di Chile Podemos Màs, e 15 del frente social cristiano). All’opposizione sono invece andati 73 seggi (37 ad Apruebo Dignidad e 36 al Nuevo Pacto social). Il Partido de la Gente del conservatore antipolitico Franco Parisi ha conquistato 7 seggi, mentre altri 7 solo stato guadagnati da deputati indipendenti.

🇻🇪 Il partito al potere in Venezuela del presidente Maduro ha vinto 20 dei 23 governatorati statali nelle elezioni regionali, le prime in quattro anni alle quali i principali partiti dell’opposizione hanno partecipato. I candidati dell’opposizione hanno ottenuto solo tre posti di governatore. L’affluenza è stata bassa, 41,8%. Fatto significativo: Cuba si è congratulata con il presidente venezuelano Nicolás Maduro ancor prima che i risultati fossero annunciati. Gli Stati Uniti ritengono le elezioni non libere.

“Temendo la voce e il voto dei venezuelani, il regime ha grossolanamente alterato il processo per determinare il risultato di queste elezioni molto prima che qualsiasi voto fosse stato espresso”, ha detto il segretario di Stato Antony Blinken. L’elezione è stata la prima in quasi quattro anni che non è stata boicottata dai principali partiti di opposizione del Venezuela.

🇧🇬 Bulgaria. Almeno 45 persone sono morte dopo che un autobus ha preso fuoco su un’autostrada nella Bulgaria occidentale.

L’incidente è avvenuto vicino al villaggio di Bosnek. Tra le vittime ci sono dei bambini. Sette persone sono sopravvissute.

Si ritiene che l’autobus viaggiasse dalla Turchia alla Macedonia del Nord. Secondo quanto riferito, aveva una targa macedone del Nord. 

🇨🇭 Politica Europea, la commissione affari esteri del consiglio nazionale propone di versare un secondo miliardo di coesione all’Unione Europea in cambio del sì alla partecipazione svizzera al programma di ricerca Horizon. L’obiettivo è quello di 

rompere lo stallo tra Berna e Bruxelles dopo il bocco delle trattative sull’accordo quadro La proposta è stata approvata a larga maggioranza, ma l’informazione ufficiale verrà data solo oggi. Il parlamento discuterà la questione durante la prossima sessione invernale. 

🇺🇸 Il presidente statunitense Joe Biden nomina Jerome Powell alla presidenza della Federal Reserve per un secondo mandato, assicurando continuità nella politica monetaria in un momento di inflazione in crescita e di incertezza economica.

Powell sarà affiancato da Lael Brainard nominata alla vicepresidenza, una scelta che sembra orientata a placare le delusione dei Democratici progressisti, che chiedevano un svolta alla guida della Banca centrale americana.

Nominato da Barack Obama nel consiglio direttivo della Fed e da Donald Trump alla presidenza dell’istituto, Powell è un Repubblicano di cui una parte dei democratici chiedeva la sostituzione per lasciare spazio a una figura nuova e più attenta al clima. Biden ha però privilegiato la continuità e ripristinato la tradizione in cui il presidente appena eletto conferma la guida in carica della Fed. Tradizione che Trump aveva interrotto sostituendo Janet Yellen proprio con Powell.

🇺🇸 USA. Non ci sono legami tra l’uomo che è piombato su una parata natalizia nel Wisconsin uccidendo cinque persone e il terrorismo. Darrell Brooks era stato scarcerato con una cauzione da 1’000 dollari due giorni prima dell’incidente. Lo riferiscono i media statunitensi citando gli atti giudiziari della contea di Milwaukee. I documenti mostrano che era stato arrestato il 5 novembre per violenza domestica, resistenza a pubblico ufficiale, condotta pericolosa e mancato pagamento della cauzione. Si era dichiarato non colpevole di ogni accusa. Alle sue spalle anche una condanna per condotta pericolosa e possesso di armi nel luglio 2020, e altri precedenti che risalgono sino al 1999.

🇺🇸 USA. Quattro uomini afroamericani che furono ingiustamente accusati di aver stuprato un’adolescente bianca sono stati scagionati dall’accusa più di 70 anni dopo. Furono accusati di aver rapito e violentato la ragazza nella città di Groveland, nella Florida centrale, nel 1949. Charles Greenlee, Walter Irvin, Samuel Shepherd e Ernest Thomas – conosciuti come i Groveland Four – sono stati graziati dallo stato della Florida nel gennaio 2019.

Nessuno dei quattro è ancora in vita. Avevano un’età compresa tra i 16 e i 26 anni all’epoca dei fatti. Thomas fu braccato e ucciso da una posse di più di 1.000 uomini poco dopo il presunto incidente. Gli altri tre furono picchiati durante la carcerazione, prima di essere condannati da giurie tutte bianche. Samuel Shepherd fu poi ucciso da uno sceriffo mentre viaggiava verso un nuovo processo. Gli altri due imputati furono condannati all’ergastolo e poi liberati sulla parola dopo più di vent’anni di carcere. Nel 2017, il governo dello stato della Florida ha emesso delle “sentite scuse” alle famiglie dei quattro uomini e ha raccomandato la loro grazia postuma. La storia dei quattro di Groveland è stata oggetto del libro “Devil in the Grove”, che ha vinto un premio Pulitzer nel 2013.

🇮🇹 Italia. È morto Paolo Pietrangeli (76). Era da tempo malato, ciò che gli ha impedito di ritirare il premio Tenco di quest’anno. Pietrangeli è stato autore di canzoni di protesta, la più famosa delle quali, “Contessa”, scritta nel 1966, divenne una canzone-simbolo delle rivolte del ‘68 in Italia. Fu anche regista televisivo per programmi come il Maurizio Costanzo show e Amici di Maria De Filippi. Ha realizzato anche alcuni film e documentari, tra cui 

“Bianco e nero” del 1974, un documentario sul neo fascismo e le collusioni con i servizi segreti e “Porci con le ali” del 1977, adattamento del best seller di Lidia Ravera e Marco Lombardo Radice. 

⚽️ 🇮🇹 Calcio. La giornata del campionato  italiano si è chiusa con due partite. Verona-Empoli 2-1, Torino-Udinese 2-1. Questa sera si gioca in Champions League, lo Young Boys ospita l’Atalanta. 

🇨🇭 È di color viola il contrassegno autostradale per il 2022. Sarà disponibile dal 1° dicembre. I conducenti devono rimuovere dal parabrezza dei veicoli le “vignette” scadute, per evitare che ostacolino la visibilità. Nel 2023 è prevista l’introduzione del contrassegno facoltativo in forma elettronica.

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

NO,GRAZIE!