Migranti bloccati fra Bielorussia e Polonia: “approccio inumano”

Pubblicità

Di

#permattinieri🇨🇭🦠 In Svizzera non ci sono le condizioni per applicare la così detta politica delle “2G” come in Austria. Lo ha affermato Virginie Masserey dell’Ufficio federale di sanità pubblica (UFSP), la quale ha detto che la situazione pandemica sta peggiorando, ma non è grave quanto quella austriaca. 

In Austria solo chi è guarito dal Covid o chi è vaccinato (genesen e geimpft in tedesco) può accedere a eventi pubblici, ristoranti e bar.  Dalla metà di ottobre, comunque, il numero di contagi raddoppia ogni due settimane, l’evoluzione resta difficile da prevedere. I ricoveri non stanno però aumentando con la stessa velocità, ha sottolineato Virginie Masserey. La situazione negli ospedali al momento è tutto sommato stabile, ma a preoccupare l’esperta dell’UFSP è il numero di adulti non immunizzati. Calcolando che il 75% degli adulti è vaccinato e un altro 6% è guarito, resta comunque una fetta di popolazione di circa 1 milione di persone.

I nuovi contagi registrati nelle ultime 24 ore a livello nazionale sono 2’986, su 28’468 test effettuati: il tasso di positività è del 10,5% circa. Sono stati anche riportati 7 nuovi decessi. Per quanto riguarda la situazione negli ospedali, i pazienti Covid al momento occupano quasi il 14% dei posti disponibili nei reparti di cure intense. Complessivamente, le persone ricoverate per Covid sono 554 (+18%), 119 in cure intense (+7%).

🇫🇷 Francia. Macron annuncia in un discorso televisivo che gli over 65 in Francia saranno presto autorizzati a viaggiare o visitare ristoranti e musei solo se hanno effettuato un richiamo Covid.

“Dal 15 dicembre, sarà necessario fornire la prova di un richiamo per estendere la validità del vostro pass sanitario”, ha detto il presidente. La nuova regola inasprisce ulteriormente uno dei regimi Covid più severi d’Europa. Nonostante gli alti tassi di vaccinazione, la Francia sta vivendo un picco di infezioni giornaliere. Ieri sono state registrate 12.476 nuove infezioni, il livello più alto dall’inizio di settembre. Macron ha detto poi che il mese prossimo i richiami saranno resi disponibili anche per coloro che hanno tra i 50 e i 64 anni, sottolineando che più dell’80% dei pazienti di Covid attualmente in cura nelle unità di terapia intensiva hanno più di 50 anni. 

Macron ha anche parlato di politica ambientale e ha annunciato la volontà della Francia di rilanciare l’energia nucleare (che non produce CO2) attraverso un piano di finanziamento di reattori su piccola scala che andrebbero in supporto delle centrali più vecchie. 

🇪🇺 🇵🇱 🇧🇾 La Commissione europea ha accusato il leader autoritario della Bielorussia Lukashenko di attirare i migranti con la falsa promessa di un facile ingresso nell’UE come parte di un “approccio inumano, da gangster”. Almeno 2.000 migranti sono bloccati al confine della Bielorussia con la Polonia. “Al loro arrivo vengono spinti al confine e costretti a fare un ingresso illegale nell’Unione europea”, ha detto il portavoce della Commissione Peter Stano. Il leader bielorusso Alexander Lukashenko nega di aver orchestrato il flusso di migranti.

I membri dell’UE e della NATO, Polonia, Lituania e Lettonia, hanno visto un aumento del numero di persone che cercano di entrare illegalmente nei loro paesi dalla Bielorussia negli ultimi mesi. Molti sono giovani uomini, ma anche donne e bambini, in gran parte provenienti dal Medio Oriente e dall’Asia. La Polonia ha visto il maggior numero di arrivi, specialmente intorno al suo principale passaggio di frontiera a Kuznica. I migranti hanno descritto come le autorità bielorusse abbiano sequestrato i loro telefoni e li abbiano spinti verso la recinzione di confine. Le temperature notturne al confine sono scese sotto lo zero e diverse persone sono già morte per ipotermia nelle ultime settimane. 

🌏 Nonostante gli impegni presi al vertice sul clima COP26, il mondo non è ancora vicino ai propri obiettivi per limitare l’aumento della temperatura globale: lo dimostra un’analisi del Climate Action Tracker (CAT), un’analisi scientifica indipendente prodotta da due organizzazioni di ricerca che seguono l’azione sul clima dal 2009 e tracciano i progressi verso l’obiettivo, concordato a livello globale, di mantenere il riscaldamento al di sotto dei 2°C e di proseguire gli sforzi per limitare il riscaldamento a 1,5°C. L’ultima analisi del CAT calcola che il mondo si sta dirigendo verso 2,4 gradi di riscaldamento. Alla COP26 “c’è un enorme limite di credibilità, azione e impegno”. Il rapporto di Climate Action Tracker esamina le promesse fatte dai governi prima e durante il COP26. Conclude che, nel 2030, le emissioni di gas serra che riscaldano il pianeta saranno ancora il doppio di quelle necessarie per mantenere l’aumento della temperatura al di sotto di 1,5C gradi.

🇨🇭 I numerosi femminicidi e tentati femminicidi commessi dall’inizio dell’anno e in particolare nelle ultime settimane sono solo la conseguenza più tragica di un fenomeno più vasto. Secondo un sondaggio dell’istituto di ricerca Sotomo il 42% delle donne afferma di avere subito una violenza sessuale, fisica o psicologica all’interno della coppia. Fra gli uomini interpellati la quota scende al 24%. Le donne sono dunque toccate in modo pesante e soprattutto quelle di età compresa fra i 26 e i 45 anni, tra le quali le risposte affermative sfiorano la metà. L’ inchiesta è stata condotta su 3500 persone in tutta la Svizzera su mandato della DAO, la Federazione solidarietà donne di Svizzera.

🇺🇸 USA. La giudice distrettuale Tanya Chutkan ha stabilito che una commissione del Congresso che indaga sulla rivolta del Campidoglio può accedere ad alcuni documenti dell’ex presidente Donald Trump alla Casa Bianca. Trump aveva sostenuto che i materiali erano coperti dal privilegio esecutivo, che protegge la riservatezza di alcune comunicazioni della Casa Bianca. I documenti riguardano le comunicazioni tra Trump e il proprio staff. I documenti sono stati chiesti nell’ambito dell’inchiesta sull’assalto al Campidoglio del 6 gennaio.

🇮🇹 Italia. Il Consiglio di Stato, la più alta istanza amministrativa dell’ordinamento italiano, stabilisce che le concessioni balneari potranno essere prolungate al massimo fino al dicembre del 2023, poi bisognerà entrare in regime di libera concorrenza nell’assegnazione delle concessioni. Il tema è delicato perché il sistema italiano (proroga senza concorsi delle concessioni, in molti casi con costi risibili per chi le ottiene, l’ultima proroga ha stabilito il nuovo termine nel 2033) contrasta con le norme europee e più volte l’Unione Europea ha minacciato l’Italia. 

Reazione di Marco Maurelli, presidente di Federbalneari Italia: «Non condividiamo le motivazioni giuridiche di questa sentenza. Quanto deciso dal Consiglio di Stato mette a repentaglio le oltre 30 mila famiglie che lavorano nel settore turistico balneare, decretando il blocco degli investimenti con gravi ripercussioni anche a livello occupazionale. In questo modo, infatti, si rende fortemente instabile un settore che conta circa un milione di lavoratori». 

⚽️ Calcio. Nella Champions League femminile pesante sconfitta del Servette contro il Chelsea che ha vinto 7-0.

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

NO,GRAZIE!