Un mattino… con la Nati che vola in Qatar

Pubblicità

Di

#permattinieri ⚽️ Calcio in apertura, perché la Svizzera ha compiuto l’impresa, qualificandosi direttamente per i mondiali dell’anno prossimo in Qatar. A Lucerna la nazionale allenata da  Murat Yakin ha battuto per 4-0 la Bulgaria, mentre l’Italia campione d’Europa ha pareggiato in Irlanda del Nord (0-0). Reti svizzere di Okafor, Vargas, Itten e Freuler. Nella classifica finale del gruppo la Svizzera è prima con due punti in più dell’Italia, che ora dovrà giocare gli spareggi nel mese di marzo. 

🇨🇭💉🦠 La settimana nazionale di vaccinazione promossa dalla Confederazione e dai cantoni dall’8 al 14 novembre ha comunque fatto aumentare il numero delle dosi distribuite, anche se i numeri non sono esaltanti. La scorsa settimana si è passati, ad esempio, da 76 mila a 104 mila nel confronto sulla settimana precedente. 

Ora il 64,9%  della popolazione è completamente vaccinato, secondo i dati dell’Ufficio federale della sanità pubblica. 

I nuovi casi nel week end sono stati 9’702, i morti 20, i ricoveri in ospedale 85. Una settimana fa i nuovi casi erano 6600.

I casi per 100’000 abitanti negli ultimi 14 giorni sono 471, mentre il tasso di riproduzione, che ha un ritardo di una decina di giorni sugli altri dati, è di 1,32.

🇮🇹 🦠 Italia. Nuove norme sull’uso del green pass e sul comportamento sui mezzi pubblici nell’ordinanza del ministro della salute Speranza. Nel caso in cui un passeggero a bordo di un treno mostri sintomi riconducibili al Covid, le autorità sanitarie e la polizia ferroviaria potrebbero bloccare il convoglio per procedere alla sanificazione dei vagoni. Per quanto riguarda, invece, taxi, i passeggeri nei sedili posteriori non possono essere più di due «se non sono componenti dello stesso nucleo familiare». Infine cambia anche la mobilità pubblica:  ci sarà il graduale ritorno del bigliettaio sui bus dove torna a funzionare anche la porta più vicina al conducente a patto che vi sia un «divisorio per l’area guida». Il green pass deve essere controllato in stazione, prima di salire a bordo: la regola vale soprattutto per le grandi stazioni, mentre il controllo può anche essere effettuato in treno nelle stazioni dove il controllo preventivo non è possibile. 

🇫🇷 🇩🇪 🦠 Francia e Germania reagiscono con nuovi provvedimenti alla ripresa dei contagi da coronavirus. Per accedere ai mezzi dei trasporti pubblici tedeschi sarà necessario presentare il Covid pass. Il provvedimento è stato concordato dalla coalizione dei tre partiti (SPD, Verdi e FDP) che stanno lavorando alla formazione del nuovo Governo. Le tre formazioni politiche, come ha precisato la capogruppo parlamentare dei Verdi Katrin Goering Eckardt, si sono anche accordate su un obbligo di vaccino nelle case per anziani. Nelle scuole elementari francesi torna invece sul piano nazionale l’obbligo delle mascherine. 

🇺🇸 🇨🇳 Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden e quello cinese 

Xi Jinping hanno concluso presto questa mattina (ora svizzera di martedì) il loro primo vertice virtuale L’incontro molto atteso arriva mentre le tensioni aumentano tra le due maggiori economie del mondo su questioni come Taiwan, il commercio e i diritti umani. Biden ha detto che entrambi i paesi hanno la responsabilità di garantire che la loro rivalità non “viri verso il conflitto aperto”.  Entrambi si sono salutati calorosamente, con Xi che ha detto di essere felice di vedere il suo “vecchio amico” Biden. Da parte sua, Biden ha detto: “Forse dovrei iniziare in modo più formale, anche se io e te non siamo mai stati troppo formali l’uno con l’altro”.

🇬🇧 Gran Bretagna. Quattro uomini arrestati in base alle leggi sul terrorismo in seguito all’esplosione di una bomba fuori dal Liverpool Women’s Hospital sono stati rilasciati senza accuse.

La polizia ha identificato l’autore dell’attentato suicida, si tratta di  Emad Al Swealmeen, 32enne, un richiedente l’asilo dal Medio Oriente, che si è convertito al cristianesimo nel 2017. 

La polizia dice che “prove importanti” sono state trovate in un appartamento che aveva affittato. Il livello di minaccia terroristica nel Regno Unito è stato aumentato a “grave” dopo l’esplosione di Liverpool. 

🇧🇫 Burkina Faso. Almeno 20 persone sono state uccise in un attacco di militanti islamici nella regione settentrionale, hanno detto le autorità.Diciannove delle vittime sarebbero ufficiali della polizia militare e uno un civile. I terroristi hanno preso di mira un avamposto vicino a una miniera d’oro a Inata. Due giorni prima sette agenti di polizia sono stati uccisi in un altro attacco nella regione, che confina con il Mali e il Niger. Gli assassini islamici con legami con al-Qaeda e il cosiddetto gruppo dello Stato Islamico operano nella zona di frontiera tra i tre paesi.

🇵🇱 🇧🇾 La situazione al confine tra Polonia e Bielorussia rimane estremamente tesa. Centinaia di migranti si sono diretti verso il valico di frontiera di Kuznica, sempre guidati dalle forze di sicurezza bielorusse, secondo le autorità polacche. Lì hanno affrontato un numero enorme di guardie di frontiera polacche. Anche gli elicotteri sono stati dispiegati e i cannoni ad acqua erano in attesa, secondo i filmati distribuiti dal Ministero della Difesa a Varsavia. Secondo una portavoce, le guardie di frontiera si aspettano un assalto al confine. Le autorità bielorusse hanno anche detto che una grande colonna di migranti si sta dirigendo verso il valico di frontiera. Nel frattempo, i ministri degli esteri dell’UE hanno concordato nuove sanzioni contro i contrabbandieri di persone. Tutte le persone e le organizzazioni che contribuiscono “all’attraversamento illegale delle frontiere esterne dell’UE” possono essere punite, comprese le compagnie aeree che fanno volare i migranti a Minsk, da dove vengono poi portato al confine dell’UE. L’attenzione si concentra sulla compagnia aerea bielorussa Belavia, con la quale le aziende europee non sono più autorizzate a mantenere relazioni commerciali. Le sole minacce dell’UE hanno già portato a qualche successo, ha detto il commissario agli affari esteri Josep Borrell. Il numero di voli con migranti per Minsk sta diminuendo. L’Iraq ha anche annunciato voli di rimpatrio per i suoi cittadini bloccati al confine, per i quali più di 500 persone si sono già registrate.

🇨🇭 🇪🇺 Incontro Svizzera-Unione Europea tra il ministro degli esteri Cassis e il delegato europeo al dossier delle relazioni con la Svizzera Maroš Šefčovič. “Abbiamo avuto due ore di scambi, aperti e costruttivi, la prima ora a quattr’occhi. Lui ha dimostrato un’attitudine ferma, ma aperta e pragmatica”, così ha commentato Cassis. Il ministro degli esteri svizzero ha presentato la strategia del Consiglio federale in tre fasi: “Ora siamo nella prima, quella della stabilizzazione dei rapporti. In questo senso l’ultimo segnale da parte elvetica è stato lo sblocco del contributo di coesione, un segnale forte e positivo colto dall’UE, così come quello in tema di libera circolazione con la Croazia”.  Maroš Šefčovič ha detto che l’Europa si aspetta un segnale chiaro e univoco dal Consiglio federale, che mostri la volontà di impegnarsi sui temi che contano e con una tempistica realistica. Il 2024 sarebbe troppo tardi, ha detto. Prossima tappa: un incontro di bilancio a Davos durante il World Economic Forum. 

🇦🇷 Argentina. Le elezioni legislative di medio termine sono state favorevoli all’opposizione. Il partito peronista di centro-sinistra del presidente Alberto Fernández ha perso la maggioranza che aveva al Senato da quasi 40 anni. Secondo il conteggio ufficiale, l’opposizione ha ottenuto il 40,1% dei voti nella provincia di Buenos Aires, che è il più grande centro abitato del Paese, mentre la coalizione del presidente ha ottenuto il 38,4%. Insieme per il Cambiamento ha fatto corsa in testa anche a Santa Fe, Córdoba, nella città di Buenos Aires e altri distretti con un importante peso elettorale. Gli elettori hanno scelto 127 deputati (rappresentano la metà dei seggi della Camera dei deputati), e 24 senatori in otto province (un terzo della Camera alta). Anche alla Camera il partito del presidente Frente de Todos potrebbe perdere la maggioranza relativa a favore dell’opposizione di Juntos por El cambio.

🇻🇦 Città del Vaticano. Julian Carron (77 anni) lascia la guida di Comunione e Liberazione, che ha ereditato dal fondatore don Giussani nel 2005. Il papa ha stabilito nuove regole per i movimenti ecclesiali nel decreto «Le associazioni di fedeli» che ha imposto un limite al governo di tutte le associazioni internazionali di fedeli laici: non più di cinque anni di mandato e un massimo di dieci anni consecutivi al vertice. Carron avrebbe dovuto dimettersi entro due anni dalla pubblicazione del decreto, ma ha preferito giocare d’anticipo «per favorire che il cambiamento della guida a cui siamo chiamati dal Santo Padre attraverso il Decreto sull’esercizio del governo all’interno dei movimenti.”, ha scritto. 

🇺🇸 USA. Steve Bannon, l’ex consigliere di Donald Trump, si è presentato lunedì agli uffici dell’FBI di Washington, a seguito della sua incriminazione per oltraggio al Congresso. Il 67enne è formalmente sotto accusa per aver negato la sua collaborazione alla commissione della Camera dei rappresentanti che sta indagando sull’assalto al Campidoglio del 6 gennaio scorso. Per le prossime ore è attesa la sua comparizione in tribunale.

Due sono i capi di imputazione: uno per non aver testimoniato e l’altro per non aver consegnato documenti richiesti, sostenendo che Trump ha invocato il privilegio dell’Esecutivo sugli atti della sua amministrazione. Per ognuno dei due rischia da 30 giorni a un anno di detenzione. Bannon è stato sfrontato nelle sue dichiarazioni dopo la resa: “Combattiamo il regime di Biden ogni giorno, voglio che restiate concentrati su questo messaggio”, ha detto ai suoi sostenitori. Bannon resta per ora in libertà vigilata. 

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

NO,GRAZIE!